Una serata della scorsa edizione del Taormina Film Fest
Una serata della scorsa edizione del Taormina Film Fest

La 63esima edizione del Taormina Film Festival si svolgerà dal 6 al 9 luglio. Lo ha annunciato nelle scorse ore il sindaco di Taormina e presidente di TaoArte, Eligio Giardina, confermando ufficialmente il prevedibile ridimensionamento della rassegna cinematografica almeno per quest’anno. A determinare la situazione di emergenza che si tradurrà di fatto in un festival senza star e con una durata ridotta della metà è stato il giudizio del Tar di Catania che ha escluso dalla gara indetta da TaoArte, per la gestione ed organizzazione dell’evento, sia Videobank (società che si era aggiudicata la gara) sia Agnus Dei (ex general conractor del festival).

L’annuncio del sindaco. «Il Festival avrà luogo dal 6 al 9 luglio e la manifestazione avrà come punto di riferimento il Palazzo dei Congressi – ha dichiarato Giardina – mentre l’8 luglio si terrà una Notte Bianca del Cinema. Sarà un’edizione evidentemente in tono ridotto alla luce delle ormai note vicende che hanno purtroppo interessato la rassegna cinematografica, e l’evento verrà comunque realizzato in collaborazione con l’Assessorato regionale al Turismo (che dovrebbe contribuire con un impegno economico che potrebbe ammontare a circa 200 mila euro)». Si va insomma verso un’edizione “per onor di firma”, che verrà curata direttamente in house da TaoArte. «A seguito di quanto deciso dalla Commissione giudicatrice e poi dal Tar che ha eliminato tutti i partecipanti, si è delineato – conclude Giardina – uno scenario che ha portato a questa situazione difficile ma la volontà è quella di fare comunque il Festival per poi rilanciarlo come merita a partire dal 2018».

Programma saltato. A seguito di quanto disposto dal Tar, Videobank ha disposto il 2 maggio scorso l’annullamento dei precedenti impegni presi per l’organizzazione e la gestione dell’evento, ed ha disdetto gli accordi per le presenze a Taormina di Al Pacino, Francis Ford Coppola, Tim Roth, Pierce Brosnan, Tim Robbins, Matthew Modine. Il festival che si sarebbe dovuto tenere dal 9 al 17 giugno si farà adesso senza stelle ed in versione decisamente “ridotta” dal 6 al 9 luglio.

© Riproduzione Riservata

Commenti