Palestra Don Carlo Zuccaro
Palestra comunale "don Carlo Zuccaro"

La palestra comunale diventa punto di distribuzione per i badge del G7 e scoppia la polemica. A protestare per l’individuazione di questa struttura come centro di consegna dei pass sono le Associazioni Sportive che non nascondono le proprie perplessità su una scelta che avrebbe potuto riguardare, in alternativa altri siti come la Biblioteca di piazza IX Aprile e che invece andrà a bloccare per un mese le attività dei bambini e dei ragazzi di tre associazioni.

Disagi gravosi. «Abbiamo ricevuto nelle scorse ore – afferma Vincenzo Rao (ASD Tauro 92) – una comunicazione dal Comune di Taormina, avente per oggetto: “Sospensione attività sportive palestra comunale dal 04 Maggio 2017 al 29 Maggio 2017”. La palestra verrà assegnata alla ditta che ha vinto l’appalto per i pass. Non vogliono certo innescare polemiche ma puntualizzare che determinate scelte penalizzano i bambini di Taormina in quanto si va penalizzare fortemente la fascia di età che va dai 5 ai 13 anni. La necessità impone sacrifici a tutti, tuttavia si poteva comunque rendere questi disagi meno gravosi indicando degli impianti sostitutivi».

I giovani non sono una priorità. «A seguito della sospensione delle attività sportive all’interno dei locali della palestra comunale “don Carlo Zuccaro” da giorno 04/05/2017 a giorno 29/05/2017 per eventi logistici legati al G7 – afferma Stefano Costantino (Associazione Club Karate Ken Otani) -, ricordo all’amministrazione comunale di questo paese, che la Palestra Comunale è stata donata da don Carlo Zuccaro alle Associazioni Sportive taorminesi, cioè ai ragazzi, ai bambini, per svolgere le loro attività sportive per la loro formazione e la loro crescita. Mi trovo ad essere rammaricato e arrabbiato allo stesso tempo, non solo per le condizioni pessime in cui versa la Palestra Comunale da molti anni, ma anche per come viene gestita in queste occasioni. Vi ricordate che questo luogo esiste solo quando vi fa comodo. Con tutto il patrimonio immobiliare nelle mani del Comune di Taormina non siete riusciti a trovare 4 stanze per svolgere queste importanti e urgenti attività logistiche legate al G7 (praticamente per la compilazione dei pass, a quanto mi dicono)». «Sia io, dell’associazione Club Karate Ken Otani, che le due associazione di basket, la Minotauro e l’ASD Tauro 92 – conclude Costantino -, ci troveremo a sospendere le nostre attività in largo anticipo, proprio nel momento più importante della nostra attività sportiva, lasciando così i ragazzi in sospeso, senza essere stati avvertiti per tempo e soprattutto senza che ci sia stata proposta un’alternativa, come la disponibilità per esempio della palestra delle Scuole Medie. Mi rendo conto sempre di più e con dispiacere che si pensa sempre troppo poco ai ragazzi e ai bambini di questo paese, e un giorno, ne sono sicuro, loro vi ringrazieranno per questo».

© Riproduzione Riservata

Commenti