Il ministro Alfano durante il sopralluogo per il G7 al Teatro antico di Taormina
Il ministro Alfano durante il sopralluogo per il G7 al Teatro antico di Taormina

I Vigili del Fuoco hanno concluso nella giornata di sabato i lavori di propria competenza Teatro Antico. «Noi qui abbiamo terminato, abbiamo fatto il massimo e ci abbiamo messo tutto l’impegno possibile», ha detto un pompiere al Ministro Alfano in visita al sito archeologico. Ed è un gran lavoro, effettuato con encomiabile professionalità, quello effettuato dai VdF in queste settimane al Teatro, dove hanno ripristinato la fruibilità in sicurezza della parte superiore del monumento ed hanno individuato ed attenzionato le parti dove si prospettavano criticità ed in qualche caso anche una lesione, sistemando anche la sicurezza di ambienti come quelli dei camerini e le colonne che sovrastano il palcoscenico. Proprio nelle scorse ore i Vigili del Fuoco hanno portato a termine il loro compito e con loro si è congratulato Alfano: «Il Paese vi è grato per quello che avete fatto», ha detto il Ministro. E adesso si avvia al rush finale anche l’altro piano di interventi in atto a Teatro, da parte dei tecnici di Taormina Arte, diretti dalla responsabile per gli allestimenti Francesca Cannavò. In questo caso si stanno predisponendo tutti gli ambienti di scena, dal palco alle tribunette e poi verranno definiti i camerini per accogliere al meglio il concerto dell’Orchestra del Teatro della Scala di Milano che il 26 maggio si esibiranno davanti ai sette grandi del pianeta. È un Teatro Antico sottoposto a maquillage ed ancor più bello di prima quello che si presenterà agli occhi dei Capi di Stato e di Governo. Nel sopralluogo di ieri mattina Alfano si è detto soddisfatto per quanto visto e ha detto ai suoi collaboratori ed alle autorità presenti che «sarà uno spettacolo eccezionale la sera del 26 maggio».

Teatro pronto il 15 maggio. A spiegare al Ministro i dettagli dei lavori è stata la direttrice del Parco archeologico di Naxos, l’architetto Vera Greco, alla presenza anche del Soprintendente ai Beni Culturali di Messina, Orazio Micali, che in queste settimane si è recato a più riprese, in prima persona, a Teatro per monitorare lo stato dei lavori. Dopo l’avvenuta conclusione delle opere a cura dei Vigili del Fuoco, a questo punto anche Taormina Arte si avvia al rush finale del cantiere e consegnerà il Teatro Antico entro il 15 maggio. Già con leggero anticipo, intorno al 12 maggio, il sito potrebbe essere pronto alle verifiche per il nulla osta della Commissione di vigilanza all’agibilità. Ma mai come in questo caso la questione dell’agibilità sarà una formalità, visti i lavori eseguiti in previsione del G7 che hanno reso perfettamente funzionale e del tutto a norma ogni spazio del Teatro Antico.

© Riproduzione Riservata

Commenti