Delegazione giapponese in visita all'ospedale San Vincenzo
Delegazione giapponese in visita all'ospedale San Vincenzo

Dopo lo staff medico del presidente americano Donald Trump e quello del presidente francese Francois Hollande, anche la delegazione giapponese si è recata in visita nella serata del 26 aprile a Taormina per il G7 di fine maggio. All’ospedale San Vincenzo è arrivato il dott. Daisaku Yasui, primo segretario ed addetto medico – medico specialista pneumologo in forza all’Ambasciata del Giappone in Italia. Il dott. Yasui è stato accompagnato nel sopralluogo al presidio in contrada Sirina dal direttore generale dell’Asp Messina, il dott. Gaetano Sirna, e dal direttore sanitario del “San Vincenzo”, dott. Rosario Cunsolo. Era presente anche il dott. Enzo Picciolo (responsabile del Sues 118 Taormina). «Anche questo sopralluogo ha avuto esito positivo come per le delegazioni di Stati Uniti e Francia – spiega Sirna – e siamo molto contenti che sia andata bene. La nostra struttura ospedaliera è stata considerata all’avanguardia e pienamente in linea con gli standard assistenziali richiesti. Il piano sanitario predisposto per il periodo del G7 è stato valutato positivamente dal dott. Daisaku Yasui e dalla delegazione giapponese». Nella circostanza sono stati visitati dalla delegazione nipponica i reparti di Pronto Soccorso, la Rianimazione e le sale dell’Emodinamica.

Il piano sanitario per il G7. È stata confermata nella circostanza, anche in questa occasione, la prevista attivazione h24 di sette sale operatorie con altrettante equipe chirurgiche, e la predisposizione di alcuni Pma, Posti Medici Avanzati, che verranno allestiti a Taormina nelle date del G7 con medici e infermieri di primo soccorso. Le postazioni verranno posizionate in centro storico nei parcheggi Porta Catania e Lumbi, nella frazione di Mazzarò e quindi nella zona litoranea (piazzale della funivia) e a Giardini Naxos (in prossimità del casello A18).

© Riproduzione Riservata

Commenti