Marco Palvetti, Salvatore Conte nella serie tv Gomorra
Marco Palvetti, Salvatore Conte nella serie tv Gomorra

A poche settimane dalla messa in onda di Gomorra 3, le cui riprese sono state ormai ultimate, sale l’attesa per la serie tv di Sky Atlantic, campione d’ascolti in Italia e distribuita in 150 Paesi nel mondo. Si susseguono senza tregua indiscrezioni e spoiler su quel che avverrà nella nuova stagione. Aspettando la data ufficiale per la messa in onda degli episodi, si sa già che Ciro Di Marzio si andrà a rifugiare nel suo nuovo covo in Bulgaria, dopo l’uccisione della figlioletta e la vendetta personale con il colpo mortale alla testa inferto a don Pietro Savastano nel cimitero dinanzi alla tomba di donna Imma. Patrizia e suo zio Malammore dovrebbero, invece, guidare il clan alla ricerca di vendetta per la morte di don Pietro. Genny Savastano diventerà, ovviamente, il nuovo boss di Secondigliano. Ma i rumors si stanno facendo sempre più insistenti e interessanti anche per la quarta serie, con la sceneggiatura che pare prossima ad essere completata e le riprese che interesseranno nuove location italiane e straniere, secondo il filo narrativo senza confini, e dunque ancor più avvincente, intrapreso dagli autori di Gomorra. La fiction partita da Scampia è approdata in Francia, Spagna, Croazia, Germania e persino in Honduras e adesso anche in Bulgaria.

Il giallo sulla fine di Conte. Il colpo di scena di cui si parla, tuttavia, con insistenza in queste ore riguarda il discusso ritorno di Salvatore Conte, l’amatissimo personaggio interpretato da Marco Palvetti, nella seconda serie colpito a morte da Ciro Di Marzio ma sulla cui fine è sempre rimasto un enorme alone di mistero (non a caso alimentato dall’assenza nelle puntate della celebrazione di un funerale per Conte). Palvetti nelle scorse settimane ha negato il previsto ritorno in scena del personaggio: «Ci sarà un motivo se ancora si parla di questo, ci sarà un motivo se dopo poche puntate e molto tempo dalla fine di quelle non si trova qualcosa di più interessante. Ma non tornerò in nessuna serie televisiva che mi ha visto protagonista, non tornerà il vostro personaggio preferito, non sono stato mai invitato sul set e circa “parenti del personaggio” o robe del genere non so che dirvi».

Clamorosa “resurrezione” a Taormina. Lo sfogo dell’attore nativo di Pollena Trocchia non è passato inosservato e, a furor di popolo, la produzione valuta la fattibilità di un ripensamento con il rilancio del personaggio da molti considerato come il più amato di Gomorra. Il rientro a sorpresa di Salvatore Conte di sicuro in ogni caso non si verificherà adesso e, secondo nuove indiscrezioni, potrebbe semmai avvenire in Gomorra 4. La clamorosa resurrezione del boss viene ipotizzata tra le sequenze da girare nel 2018 in terra siciliana, dove Taormina è tra le location esterne prese in considerazione per la quarta stagione. Conte già in passato si era rifugiato in una meta turistica, a Barcellona in Spagna. Stavolta il degno scenario televisivo dell’attesissimo ritorno del “cattivo” più amato dal pubblico sarebbe la bellissima Taormina.

L’ultima scena del boss. Tutto si è fermato sinora all’inganno dei fedelissimi di Conte, al termine di una processione religiosa. La terza puntata della seconda serie si era chiusa con Salvatore Conte in una pozza di sangue a terra, dopo essere stato sgozzato, agonizzante all’interno della chiesa che lui stesso aveva fatto realizzare. Qualcuno lo ha aiutato a salvarsi e il boss si è poi rifugiato a Taormina? I fans sono in gran fermento e presto sapremo se le cose andranno davvero in questo modo.

© Riproduzione Riservata

Commenti