G7 apri le orecchie

Il G7 di Taormina dovrà avere anche una valenza sociale realmente globale oltre che discutere sul piano prettamente teorico le varie questioni politiche internazionali di stretta attualità. Scende infatti in campo in vista dell’appuntamento in terra siciliana la Coalizione italiana contro la povertà (Gcap), alla quale aderiscono anche molte associazioni e Ong cattoliche. Si tratta di una realtà impegnata dal 2005 a contrastare i meccanismi che generano povertà e disuguaglianza nel mondo. La stessa ricorda che «quasi 800 milioni di persone al mondo soffrono ancora la fame, 400 milioni non hanno accesso alle cure mediche di base, 263 milioni di bambini, giovani e adolescenti non possono andare a scuola» e che 65 milioni di persone sono in fuga da guerre, violenza, fame e povertà, cambiamenti climatici. La campagna “G7 Apri le orecchie” adesso lanciata sul tema della povertà ha l’obiettivo di sensibilizzare, coinvolgere e mobilitare l’opinione pubblica italiana su 7 temi prioritari: fame, salute, educazione, clima, donne, migrazioni, sviluppo. I contenuti sono stati approfonditi nel documento di posizionamento comune di Gcap Italia intitolato “Stop gambling with our future!”, per spronare i Paesi più ricchi a rispettare gli impegni presi a livello internazionale per il raggiungimento degli Obiettivi per lo sviluppo sostenibile.

Le iniziative previste. Chiunque è stato così invitato a condividere i messaggi sui propri profili social: si gioca con il valore figurativo dell’espressione “aprire le orecchie”: un video introduttivo; gli hashtag #G7 e #aprileorecchie; i visual tematici che associano le orecchie dei leader del G7 agli slogan tematici. Gcap Italia invita inoltre a registrare un video in cui l’attivista “urla” lo slogan che gli sta più a cuore: tutti i video saranno contemporaneamente pubblicati a maggio in un flashmob online. Un’altra azione, nella settimana che precede il Summit, consiste nel postare sui propri profili social una foto buffa nella quale si indossano un paio di orecchie. La campagna avrà i suoi momenti di maggiore visibilità in occasione degli appuntamenti ufficiali della presidenza italiana del G7. È possibile seguire la campagna online tramite gli hashtag #G7 e #aprileorecchie.

© Riproduzione Riservata

Commenti