Tiziana Rocca in una serata dello scorso Taormina Film Fest
Tiziana Rocca in una serata del 62° Taormina Film Fest

Prosegue la contesa tra la Agnus Dei di Tiziana Rocca e Videobank sull’esito della gara per la gestione e l’organizzazione del Taormina Film Fest. In una lettera che riceviamo, a firma del proprio legale, l’avvocato Maddalena Boffoli, Agnus Dei smentisce il contenuto della nota stampa trasmessa da Videobank nella serata del 4 aprile scorso ai vari organi di informazione e quindi ritiene “infondato” quanto comunicato dalla società etnea circa l’esistenza di “email contraffatte” o di altre forme di irregolarità da parte dell’ex general contractor del festival nell’ambito della procedura di gara per l’organizzazione e la gestione della prossima edizione della rassegna.

Delegittimazione di Agnus Dei. «Le affermazioni, quelle cioè diffuse agli organi di stampa nella nota di Videobank, – fa sapere l’avv. Boffoli – si appalesano in tutta la loro infondatezza, in quanto non corrispondenti a verità». «Preme, infatti, evidenziare – scrive il legale – che sono state divulgate delle informazioni inesatte dirette a rappresentare una realtà distorta dei fatti, creata ad hoc per delegittimare il corretto operato di Agnus Dei». Nel richiamare, inoltre, «la pendenza di un giudizio sulla questione, e contestare altresì “la fondatezza delle notizie”, divulgate nella nota di martedì 4 aprile da Videobank, Agnus Dei in merito a tali fatti si riserva di agire per la tutela dei propri diritti nelle competenti sedi giudiziarie».

© Riproduzione Riservata

Commenti