Taormina. Palazzo Ciampoli
Palazzo Ciampoli

Palazzo Ciampoli potrebbe cambiare destinazione d’uso in extremis per i giorni del G7 e non essere più sede di una delle mostre previste in occasione del summit internazionale. L’indiscrezione è di queste ore e prospetta l’utilizzo a fine maggio in favore di una delegazione straniera dello storico palazzo del 1412, ristrutturato in epoca recente dalla Regione Siciliana.

L’ipotesi della sede logistica. Una delegazione avrebbe chiesto, infatti, la disponibilità alla concessione temporanea di Palazzo Ciampoli nelle giornate del G7 per farne la sede logistica e diplomatica della propria rappresentanza che arriverà a Taormina per il vertice dei Capi di Stato e di Governo. Conferme o smentite, a tal proposito, arriveranno nelle prossime ore su questa ipotesi che, a suo modo, sarebbe comunque clamorosa.

© Riproduzione Riservata

Commenti