Ripulitura della villetta di piazza Pablo Pino a Mazzeo
Ripulitura della villetta di piazza Pablo Pino a Mazzeo

Arriva finalmente una buona notizia sulla situazione della frazione litoranea di Mazzeo. «Dopo anni di abbandono è stata rimossa la discarica a cielo aperto che si trovava nella villetta di piazza Pablo Pino», fa sapere il delegato del sindaco, Salvatore Valerioti. «I giardinieri del Comune ed il personale di Messinambiente – spiega Valerioti – sono entrati in azione e hanno fatto davvero un ottimo lavoro. A loro va il mio sincero e sentito grazie, anche a nome dei residenti, per aver effettuato un intervento di bonifica della villetta nella parte che dà sulla strada. La ripulitura è avvenuta nel punto dove l’Ufficio commercio in passato dava quello spazio agli extracomunitari, che per altro poi la notte dormivano li. Adesso il buon senso ha portato a questa svolta con tanta spazzatura che è stata portata via».

Adesso altri interventi. Il delegato sollecita ora una determina per la rimozione delle vecchie barche, senza dimenticare che le radici di diversi alberi hanno divelto la strada e le ringhiere, come mostrato più volte dai Cinque Stelle, vanno sostituite. «L’asfalto stradale è dissestato, va sistemato il verde e va rifatto il manto del lungomare e la Via Appiano è un colabrodo: si tratta di opere che potrebbe fare anche il personale interno del Comune. E c’è da augurarsi che si sblocchi la situazione delle strisce blu, affinché si riesca ad attivarle e ad introitare così preziose risorse da reinvestire su questo territorio». Infine, c’è anche il giallo irrisolto della nuova toponomastica: «Le tabelle delle vie (in ceramica) si trovano da diversi anni in un deposito. Sin dalla scorsa legislatura sono rimaste a deposito. Questi lavori vennero dati in appalto a una ditta che ha già preparato le tabelle ma aspetta dal Comune di sapere dove posizionarle e attende indicazioni sui numeri civici».

© Riproduzione Riservata

Commenti