Inps
Inps

«La sede Inps di Santa Teresa di Riva potrebbe presto essere trasferita a Taormina. Aiace, dopo aver ottenuto la conferma dell’Agenzia delle Entrate nell’attuale sede di Trappitello, promuoverà adesso un’iniziativa finalizzata a questo spostamento». Lo afferma l’avv. Franz Buda, uno dei responsabili di Aiace, l’Associazione Italiana Assistenza del Consumatore Europeo, il sodalizio che nei mesi recenti si è fatta promotore e punto di riferimento della battaglia che ha portato alla conferma dell’Agenzia delle Entrate a Trappitello in via Francavilla. E adesso l’avv. Buda anticipa un’altra novità che pare affacciarsi all’orizzonte per i prossimi mesi.

Soluzione fattibile. «È opinione diffusa anche tra i sindaci della zona che sia opportuno effettuare lo spostamento della sede Inps di Santa Teresa di Riva a Taormina e la sede, a nostro avviso, potrebbe essere proprio nello stesso complesso di via Francavilla, in cui già si trova l’Agenzia delle Entrate. Ci sono dei locali disponibili e potrebbe essere una soluzione valida per l’intero comprensorio. Bisognerà poi, ovviamente, concordare gli aspetti logistici, procedurali ed economici ma è una soluzione praticabile, certamente percorribile».

Mobilitazione anche per il giudice di pace. L’avv. Buda ipotizza una riunione dei sindaci della zona nella quale potrebbe essere discussa la questione e che potrebbe determinare quel raggiungimento della necessaria intesa economica. Infine, Buda annuncia anche un’altra importante battaglia che potrebbe ripartire da qui a breve: «La chiusura del Tribunale di Trappitello avvenuta nel settembre 2013 è una ferita ancora aperta per questo territorio. Bisogna riattivare l’iter finalizzato a richiedere che qui a Taormina possa tornare almeno il giudice di pace».

© Riproduzione Riservata

Commenti