Incontro a Catania. Il premier Gentiloni e il sindaco Giardina
Incontro a Catania. Il premier Gentiloni e il sindaco Giardina

Incontro a Catania ieri tra il Premier Paolo Gentiloni ed il sindaco di Taormina Eligio Giardina. Nel corso della visita nel capoluogo etneo del Premier c’è stato spazio anche per un incontro col primo cittadino di Taormina e si è parlato ovviamente del G7 in programma il 26 e 27 maggio nella Perla dello Ionio. Nel corso del colloquio Gentiloni ha rassicurato Giardina sull’impegno dello Stato nelle attività di preparazione del vertice internazionale e dunque sui cantieri che sono iniziati nei giorni scorsi con i lavori dell’elipista. Il Presidente del Consiglio dei Ministri ha dato disponibilità ad effettuare una visita a Taormina nel periodo che precederà il G7 e ciò potrebbe concretizzarsi per l’esattezza nella fase in cui saranno terminati gli interventi previsti sul territorio nell’ottica della preparazione del summit dei Capi di Stato e di Governo.

Blitz del Premier a Taormina. «Il Presidente Gentiloni – ha detto Giardina – sta seguendo in modo consapevole ed attento la situazione del G7, informandosi passo dopo passo in modo dettagliato sull’evolversi dei vari iter. Mi ha detto che con molta probabilità verrà a Taormina prima ancora del G7, anche se su questo aspetto non posso aggiungere ulteriori dettagli. Nel corso del colloquio cordiale e certamente positivo che abbiamo avuto. Al momento per quanto concerne i cantieri l’unico vero nodo che andrà sciolto riguarda il ponte della Madonnina, il cui pilone è stato attenzionato direttamente dai vertici nazionali dei Vigili del Fuoco e sulla cui vicenda avremo un responso all’ìnizio della settimana entrante per sapere se potremo riaprire il transito in modo normale. I prossimi giorni saranno decisivi anche per il Palacongressi. Ad ogni modo posso dire di essere fiducioso rispetto ai giorni scorsi e le preoccupazioni mie e della città sono state recepite e stanno arrivando le risposte che auspicavamo. Sono decisamente rinfrancato dall’accelerazione in atto sul piano operativo per i vari cantieri e sono certo che tutto andrà per il meglio».

© Riproduzione Riservata

Commenti