piazzale della funivia di Mazzarò
il piazzale della funivia a Mazzarò

Asm proroga sino al 28 aprile i tempi utili per la presentazione delle proposte progettuali nell’ambito del concorso per coprire l’area di transito SS114-Mazzarò. Il precedente termine era fissato al 3 marzo. «Sono pervenute – fa sapere Asm – varie richieste relativamente al rilascio delle planimetrie dell’area interessata e per chiarimenti riguardo alcuni adempimenti della procedura ed occorre provvede alla redazione di apposita planimetria ai fini di una corretta e completa presentazione dei progetti. Pertanto si è deciso di provvedere alla redazione di apposita planimetria ai fini di una corretta e completa presentazione dei progetti».

Premio da 2 mila euro. Si tratta di un concorso di idee per procedere alla copertura dell’area di collegamento della stazione tra la strada statale SS114 e il piazzale della funivia di Mazzarò, all’altezza dell’area di passaggio che costeggia la stazione di valle dell’impianto funiviario (all’imbocco della via Nazionale). Il concorso si sta rivolgendo a professionisti iscritti all’albo di Asm. Il premio per l’idea più meritevole prevede un importo di 2 mila euro. Per quanto concerne il compito di valutare e decidere il vincitore del concorso, per la suddetta rilevanza dell’opera, «Asm si rimette alla discrezionalità del Consiglio comunale di Taormina» e la procedura «verrà espletata presso la sala consiliare del Comune di Taormina». L’obiettivo, insomma, è quello di approntare un sistema di pensiline che rendano coperta l’area di collegamento tra la strada statale 114 e la vecchia stazione della funivia e tra la vecchia stazione e la nuova.

Riparo per passeggeri in transito. Le proposte dovranno considerare un accurato studio di inserimento paesaggistico e architettonico dell’elemento di copertura, che dovrà prestare particolare attenzione alle esigenze di rispetto delle peculiarità ambientali ed estetiche. La copertura dovrà essere improntata a criteri di agile manutenzione e smontaggio. Deve essere inoltre assicurato il riparo dal sole e dalla pioggia dei passeggeri in transito, sia della funivia che dei trasporti urbani, ma anche una migliore fruizione dei servizi e delle informazioni sul territorio, con implementazione di spazi pubblicitari vendibili. Il nuovo layout dovrà prevedere «un migliore utilizzo dello spazio a verde di contorno e rappresentare un elemento di pregio per tutta l’area visitata da circa Un milione di persone».

© Riproduzione Riservata

Commenti