Agostino Pappalardo, comandante della Polizia municipale di Taormina
Agostino Pappalardo, comandante della Polizia municipale di Taormina

Sembra destinato a diventare operativo dopo il G7 il trasferimento del Comandante della Polizia municipale di Taormina, Agostino Pappalardo, dalla cittadina jonica a Reggio Calabria, per assumere il Comando del Corpo Vigili Urbani della Città dello Stretto. Il funzionario, che dall’ottobre 2014 a Taormina ricopre anche il ruolo di Commissario liquidatore della locale Azienda Servizi Municipalizzati, è al centro di un iter già avviato dal sindaco Giuseppe Falcomatà, che ha fatto le sue valutazioni e ritiene Pappalardo figura idonea per guidare la Polizia municipale con la sua rigorosità e professionalità in un contesto territoriale ed amministrativo di vasta area come quello calabrese.

Procedura già iniziata. Le procedure sono state avviate presso la Prefettura reggina, che ha trasmesso la documentazione al competente ufficio siciliano. Il tutto dovrebbe essere definito entro qualche settimana con il placet del sindaco di Taormina, Eligio Giardina: il tutto però diventerebbe esecutivo non prima di giugno, a seguito cioè del G7 in programma il 26 e 27 maggio a Taormina. Per l’ex vicequestore aggiunto della Polizia di Stato si parla inoltre di un trasferimento non definitivo, con incarico che potrebbe cioè essere formalizzato a tempo, per poi decidere più avanti in via definitiva se rimanere a Reggio o rientrare in Sicilia. Ad ogni modo c’è il gradimento del diretto interessato per la nuova destinazione, ritenuta di assoluta prestigio.

© Riproduzione Riservata

Commenti