Nino Raneri, capogruppo di Democrazia e Libertà
Nino Raneri, capogruppo di Democrazia e Libertà

Il capogruppo di “Democrazia e Libertà”, Nino Raneri, attacca il sindaco Orlando Russo e contesta la scelta di prevedere una seduta di Consiglio comunale in cui, per altro, la discussa elezione del presidente del Consiglio, da tempo ormai attesa, non sarà al primo punto dell’odg consiliare. «Ancora una volta il sindaco Orlando Russo – afferma Raneri – persevera nel fare convocare illegittimamente il Consiglio comunale sia perché a firma del vice presidente dimissionario (Lisa Intelisano) sia perché non mette al primo punto l’elezione del presidente». «Il gruppo Democrazia e Libertà – conclude Raneri – si astiene dal condividere simili comportamenti e chiede ufficialmente che il sindaco Orlando Russo dichiari di aver sbagliato tutto e che non ha più una maggioranza per poter andare avanti».

© Riproduzione Riservata

Commenti