Le pessime condizioni della pavimentazione in via Giardinazzo
Le pessime condizioni della pavimentazione in via Giardinazzo

Altra rovinosa caduta in via Giardinazzo. Stavolta dopo il noto ristoratore Giovanni Chemi è toccato ad un commerciante che si trovava in zona per andare a trovare dei parenti ed è incorso in uno scivolone lungo la centralissima arteria divenuta ormai un’autentica strada della vergogna, con la pavimentazione completamente saltata in più punti. L’uomo, 60enne, ha riportato alcune escoriazioni, per fortuna non ha subito gravi conseguenze ma ha già fatto sapere che intende formalizzare un esposto nei confronti del Comune di Taormina.

Il Comune non interviene. La casa municipale, dunque, continua a non intervenire e ad ignorare i pericoli di una strada che – al pari di altre – necessiterebbe di qualche opera di manutenzione (non un rattoppo inutile però come quelli già fatti a più riprese). E il Comune rischia grosso al cospetto di cittadini furiosi per questa situazione e che minacciano, come in questo caso, di denunciare Palazzo dei Giurati. Deprecabile appare, in particolare, la totale assenza di interventi di manutenzione ormai sul territorio di Taormina (centro e frazioni) per un ente locale che ha in organico un solo manutentore ed evidentemente non può più andare avanti in queste condizioni.

© Riproduzione Riservata

Commenti