Acqua Taormina

Il sindaco Eligio Giardina annuncia l’avvenuta risoluzione definitiva del caso acqua torbida a Trappitello, a seguito delle analisi che hanno confermato l’assenza di forme di inquinamento nei vari punti del territorio sottoposti ad appositi accertamenti, e non si fa attendere la replica del Comidi, il Comitato Insieme per i Nostri Diritti, che in questi anni ha seguito da vicino la problematica e ne ha anche denunciato le anomalie che hanno accompagnato per oltre 5 anni la vicenda.

Il mistero della vera causa. «A breve comunicheremo ufficialmente, in modo dettagliato, la posizione del Comidi sull’argomento – scrive il presidente del Comidi, Giuseppe Sterrantino -, ma come anticipazione chiediamo al sindaco ed ai cittadini, perché forse al Comidi questo è sfuggito, se tra tutti questi proclami è stato spiegato qual era il motivo e/o la causa dei tanti disagi patiti dai cittadini e come tale problematica sia stata risolta. Non è che dobbiamo scomodare qualcuno molto in alto per ringraziarlo del miracolo? Così pare, visto che nessuno sa ancora adesso da cosa dipendevano i disagi e come tale problematica sia stata risolta».

© Riproduzione Riservata

Commenti