Giuseppe Martinez
Giuseppe Martinez, “Best in Sicily 2017”

Nelle tavole del vertice del G7 in programma il 26 e 27 maggio a Taormina verrà servito il pane proveniente da uno storico panificio trapanese. La scelta è ricaduta sulla qualità e la particolarità di una produzione, a cura di Giuseppe Martinez, che ha incassato la vittoria del premio “Best in Sicily 2017” come miglior fornaio della regione. Il lavoro del panificio è iniziato ufficialmente nel 1950 e si è poi tramandato di generazione in generazione.

La grande tradizione siciliana. Giuseppe Martinez è noto in Italia e all’estero per l’esperienza nelle farine di grano duro siciliano, il lievito madre, le paste acide e i cicli di lievitazione. Negli ultimi anni ha avviato il percorso “I pani della salute”, alla riscoperta dei cereali (farro, saraceno, avena, miglio, segale, orzo, mais ecc.) e dei grani antichi siciliani (Tumminia, Perciasacchi, Russello, Cappelli, Bidì, Margherito, ecc.) moliti a pietra integri. «Il grano siciliano – ha evidenziato Martinez – è uno dei migliori al mondo. Per questo anche i grossi produttori di pasta del nord vengono a rifornirsi in Sicilia».

© Riproduzione Riservata

Commenti