Taormina, via Roma
Taormina, via Roma

Definito il quadro delle strade che verranno sottoposte ad interventi nell’ambito del G7. L’elenco completo delle arterie destinate ad opere di maquillage è stato reso in Consiglio comunale dal sindaco Eligio Giardina. Sulle base dei rilievi effettuati tramite strumentazioni laser dell’Università di Messina nei giorni scorsi, si stanno predisponendo gli atti che determineranno l’avvio del piano di asfaltatura e ammodernamento dei tracciati che scatterà in tempi brevissimi. I lavori interesseranno, dunque, nello specifico: la bretella A18 di Via Garipoli da Spisone sino a tutti i tornanti che portano in centro storico. In questo contesto il Comune ha chiesto che venga anche inserita la sistemazione del Ponte della Madonnina, al momento interessato da una frana, lungo il tracciato proprio di via Garipoli, in prossimità dell’area della Madonnina. E dalla via Garipoli si proseguirà sino alla Via Porta Pasquale, poi la Via San Pancrazio, e la Circonvallazione. Inoltre si effettueranno lavori in Via Apollo Arcageta, in via Toselli, nella zona di Porta Catania, e poi verrà asfaltata l’intera tratta di Via Roma e la Via Bagnoli Croce, e la Via Pirandello (a salire dal Capo Taormina sino all’area del Terminal Bus).

Tentativo per altre strade. Dovrebbe anche essere inserita in extremis la Via Guardiola Vecchia, come da richiesta del Comune di Taormina. Al momento non rientra nell’elenco la Via Fontana Vecchia, che la Giunta aveva chiesto di far rientrare nel piano degli interventi e sulla quale, comunque, la casa municipale rimane in pressing. In agenda anche il rifacimento di piazza San Domenico De Guzman. Confermato, infine, il piano di interventi che porterà alla pavimentazione della Via Teatro Greco in modo analogo al lastricato presente in Corso Umberto, ed in tal senso è previsto pure il rifacimento della piazza Vittorio Emanuele. A tal riguardo si determinerà uno spostamento, intanto momentaneo, delle postazioni per i taxi.

© Riproduzione Riservata

Commenti