Richard Gere e Tiziana Roca
Richard Gere e Tiziana Roca

Resta in corsa per l’organizzazione del Taormina Film Fest 2017 la Agnus Dei di Tiziana Rocca. La società romana che ha gestito la rassegna cinematografica dal 2012 al 2016 è stata ammessa infatti all’esame finale del bando di gara nel corso della riunione della Commissione giudicatrice svoltasi ieri mattina presso gli uffici del Comitato TaoArte. La riunione di ieri era, per l’esattezza, la seconda dedicata alla valutazione delle offerte dopo quella iniziale, risoltasi in modo interlocutorio, che il 26 gennaio scorso aveva ipotizzato il rischio di esclusione di Agnus Dei per la mancata consegna della proposta – via Pec – entro i termini orari previsti. In quella circostanza i lavori della Commissione sono stati poi aggiornata ad una successiva seduta in attesa di un parere legale che ora ha portato all’ok all’ammissione della Rocca alla fase conclusiva della competizione.

La posizione di TaoArte. «La Commissione di Valutazione – si legge in una nota diffusa dal Comitato Taormina Arte -, preso atto del parere legale pro veritate richiesto dal Comitato Taormina Arte, ha proceduto alla valutazione delle quattro istanze pervenute, con riferimento alle documentazioni amministrative. Nell’interesse di consentire la più ampia partecipazione e varietà di scelta e al fine della migliore riuscita della prossima edizione del Taormina FilmFest, la Commissione, pur avendo riscontrato alcuni vizi di forma comunque non ritenuti tali da motivare l’immediata esclusione di alcuni partecipanti, ha ritenuto di ammettere con riserva alcuni di essi e si è aggiornata al prossimo 15 febbraio per l’apertura delle offerte tecniche ed economiche».

Tra una settimana il verdetto. Dunque, martedì 15 febbraio si dovrebbe avere l’esito della gara, in una competizione sin qui serrata che vede in corsa Agnus Dei, Odeon, Dea Film e Videobank. Nella giornata di ieri è stato, in particolar modo, affrontato il “caso Agnus Dei”, con il parere legale dato da un legale di fiducia del Comitato TaoArte, l’avv. Giacomo Ferrari, che ha ritenuto ammissibile l’offerta presentata da Agnus Dei. La ricezione in ritardo della proposta di Agnus Dei sarebbe giunta in ritardo, quindi, per un problema di posta elettronica del destinatario e non per errore della società romana. In settimana entrante si arriverà al giudizio definitivo della Commissione di gara, formata da Franco Cicero, Alessandro Rais e Ninni Bruschetta, che ieri hanno espletato la procedura di gara alla presenza dei rappresentanti delle quattro società ed alla presenza, inoltre, del segretario generale di TaoArte, l’avv. Ninni Panzera, e del segretario generale del Comune di Taormina, la dott.ssa Rossana Carrubba. I tempi per l’assegnazione della gestione sono ormai stretti: la prossima edizione del Festival del Cinema di Taormina si terrà dal 9 al 17 giugno.

© Riproduzione Riservata

Commenti