Eligio Giardina, sindaco di Taormina
Eligio Giardina, sindaco di Taormina

«Si deciderà in tempi stretti l’esito del bando di gara sul Taormina Film Festival 2017. Faremo tutto il possibile affinché si faccia chiarezza al più presto». Lo promette il sindaco e presidente del Comitato TaoArte, Eligio Giardina, in riferimento al festival del cinema finito nella giornata di giovedì scorso al centro di nuovi fermenti e stavolta di un “giallo” riguardante l’ammissibilità della proposta di una delle quattro società in competizione, la “Agnus Dei” di Tiziana Rocca, che avrebbe presentato la sua offerta fuori dai termini utili.

La posizione del Comitato. «Ho affidato ad un legale l’incarico per un parere finalizzato ad avere delucidazioni e chiarimenti – spiega Giardina – sulla busta della discordia, per appurare se sia arrivata o meno in ritardo. Ciò premesso, e pur dovendo ora attendere adesso le risultanze di questo parere, ribadiamo che la priorità rimane quella di dare spazio alle competenze e alle professionalità, garantendo la necessaria centralità ai progetti proposti. Il nostro obiettivo rimane quello di far sì che chi andrà ad organizzare il prossimo festival riesca a proporre un festival all’altezza della prestigiosa storia e della rinomata tradizione della rassegna cinematografica».

Lotta serrata per il TaoFilmFest 2017. In competizione, a questo punto, sono rimaste le società Agnus Dei, Odeon, Dea Film e Videobank. “Agnus Dei”, con i propri legali, ha contro-dedotto in sede di apertura delle buste che la problematica registratasi sarebbe da ricondurre ad una situazione di casella elettronica di posta piena e che di conseguenza la documentazione sarebbe stata rimandata indietro dal sistema. La prossima seduta di gara è stata prevista per il 7 febbraio ed in quella occasione dovrebbe esserci il parere legale che intende chiedere il “Comitato TaoArte” e che sarà posto all’attenzione della Commissione di gara di cui fanno parte Alessandro Rais (rappresentante Regione Siciliana / Assessorato al Turismo), Franco Cicero (rappresentante del Comune di Taormina) e Ninni Bruschetta (rappresentante della Città Metropolitana di Messina).

© Riproduzione Riservata

Commenti