Premio Città di Taormina
Premio Città di Taormina

Si è svolta nelle scorse ore a Taormina, nell’aula consiliare di Palazzo dei Giurati l’ottava edizione del Premio Città di Taormina. La manifestazione, riguardante personalità che si sono distinte per iniziative inerenti la Perla dello Ionio, ha premiato in questa occasione l’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Pugliatti di Trappitello, con riconoscimento ricevuto dal dirigente scolastico, il prof. Luigi Napoli, per il ruolo di rilievo che l’istituto si è ormai ritagliato in ambito non soltanto territoriale e regionale ma anche in campo nazionale e con la partecipazione ad eventi all’estero. E’ stato proiettato in aula consiliare un video proprio con immagini delle trasferte effettuate dagli studenti del “Pugliatti” in alcuni Paesi stranieri, con particolare riferimento alla recente “missione” in Cina. Tale viaggio è avvenuto nell’ambito di un progetto governativo di cooperazione tra Italia e Cina, con il Ministero dell’Istruzione che ha organizzato una tappa istituzionale per la scuola nei distretti di Canton ed Hong Kong, al fine di siglare dei protocolli di intesa tra alcune scuole dei due Stati.

Assegnate anche due targhe. Ed è stata anche premiata con una targa la portavoce dei bambini in cura al Ccpm di Taormina, Caterina Rizzo. A ques’ultima è andata, per l’esattezza, una targa in riferimento alle vicende del Centro di Cardiochirurgia pediatrica che dovrebbe essere riconfermato a Taormina. Previsto anche, con apposito annuncio dato nell’occasione, il successivo conferimento di una targa nell’ambito del Premio Città di Taormina all’appuntato scelto dei Cc Carmelo Cascino. In questo caso il premio verrà dato in una prossima occasione sempre in Consiglio comunale, non essendo ancora arrivata formale autorizzazione del Comando Carabinieri di Palermo al conferimento della targa. La cerimonia organizzata dalla presidenza del Consiglio comunale, sovrintesa da Antonio D’Aveni, è stata allietata dalle note dell’Orchestra a Pletto Città di Taormina, guidata dal maestro Antonino Pellitteri, che ha eseguito alcuni brani tra gli applausi dei presenti in sala.

© Riproduzione Riservata

Commenti