Gennaro D’Amato
Prof. Gennaro D’Amato, pneumologo e allergologo

Prime nomine del Governo per i tavoli di lavoro del G7 di Taormina. È stato, infatti, nominato nelle scorse ore il delegato italiano che guiderà la Commissione Ministeriale al forum mondiale su “Cambiamenti climatici e impatto sulla salute”. Si tratta del pneumologo e allergologo napoletano Gennaro D’Amato. Lo ha indicato il Ministero della Salute per la riunione dei Ministri della Salute dei 7 Paesi che, sotto la presidenza italiana, prenderanno parte al vertice del 26 e 27 maggio. Si parlerà nell’occasione, in particolare, del rapporto tra variazioni climatiche, inquinamento atmosferico ed incremento di patologia respiratoria, allergica come l’asma ma anche a substrato non allergico come la broncopneumopatia cronica ostruttiva e l’enfisema polmonare, soprattutto nei centri urbani con elevato inquinamento atmosferico.

Esperto internazionale. D’Amato è stato primario della divisione di Malattie respiratorie e allergiche del Cardarelli, nonché docente di Malattie allergiche respiratorie alla Scuola di specializzazione della Seconda università di Napoli. Il suo settore di interesse prioritario è stato lo studio degli aspetti relativi ai fattori che stanno determinando l’incremento delle malattie allergiche respiratorie, soprattutto nelle aree urbane ad elevato inquinamento atmosferico e la interazione tra composti dell’inquinamento atmosferico ed allergeni nel favorire tale incremento. Ha studiato, inoltre, con il suo gruppo la patologia ostruttiva respiratoria, non solo asmatica ma anche relativa alle broncopneumopatie croniche ostruttive e alle infezioni polmonari ed effettua studi di farmacologia clinica in tale contesto, partecipando alla realizzazione di protocolli internazionali.

© Riproduzione Riservata

Commenti