Taormina Assistenza Disabili

Si sblocca in extremis l’iter per la necessaria prosecuzione del servizio di assistenza agli alunni diversamente abili, non autosufficienti che frequentano le scuole di Taormina. La Giunta ha deliberato, infatti, nelle scorse ore l’assegnazione delle somme necessarie a garantire anche per l’anno scolastico 2017 il supporto igienico-personale a favore degli alunni in oggetto, che sono in tutto 13 e frequentano i plessi dell’Infanzia, della Primaria e della Secondaria di Taormina e Trappitello. Sinora la Giunta, con un precedente atto dello scorso novembre, aveva stanziato 23 mila euro per la prosecuzione del servizio sino al 22 dicembre, ora sono state assegnate le somme inerenti pure i prossimi mesi. La spesa complessiva a cui dover far fronte per questo servizio è di 75 mila 655 euro ed è proprio l’importo che la Giunta ha assegnato al Responsabile dell’Area Servizi Sociali e Pubblica Istruzione, Giovanni Coco, per garantire il servizio alla materna, alle elementari e alla media della Perla dello Ionio nei prossimi mesi.

L’importanza del servizio. La vicenda aveva tenuto in apprensione le famiglie di questi 13 diversamente abili, ed ha anche suscitato discussioni in Comune con tanto di polemiche sulle modalità di gestione del servizio, ma intanto l’Esecutivo è riuscito ad affrettare la parte economico-finanziaria che garantirà a questo punto la necessaria copertura del servizio. «È compito ed obbligo del nostro ente – evidenzia il Comune – garantire l’assistenza scolastica specialistica da svolgersi con personale qualificato, come secondo segmento della più articolata forma di assistenza all’autonomia ed alla comunicazione personale nella vita di tutti i giorni prevista dalle vigenti normative in materia». Il servizio ovviamente si rivolge agli alunni certificati che hanno dei problemi ed ai quali è stato riconosciuto lo stato di gravità, per favorire l’integrazione nel gruppo dei pari e nel contesto scolastico e si esemplifica con la figura dell’assistente alla comunicazione, che viene assegnata alla scuola per favorire e sostenere il percorso di autonomia e di apprendimento dell’alunno, facendo particolare attenzione ai cambiamenti ed ai progressi in itinere.

© Riproduzione Riservata

Commenti