Taormina, “Born in Sicily”, D’Asero: «Testimonianza concreta delle nostre eccellenze»

Il capogruppo del Nuovo Centro Destra, on. Nino D'Asero, all'inaugurazione dell'esposizione del made in Sicily in corso al Palazzo dei Congressi di Taormina: «Il turismo di qualità vuole proprio questi eventi, che vanno riproposti e valorizzati ulteriormente»

0
5466

I prodotti del made in Sicily protagonisti a Taormina con “Born in Sicily” al Palacongressi e a ribadire il messaggio della qualità assoluta dell’evento allestito nella Perla dello Ionio dalla Regione (dall’assessorato al Turismo insieme al Servizio Turistico Regionale di Taormina, in collaborazione con Taormina Arte) è anche il capogruppo del Nuovo Centro Destra all’Assemblea Regionale Siciliana, l’on. Nino D’Asero, che lunedì scorso ha preso parte all’inaugurazione dell’esposizione in corso sino all’8 gennaio.

Valore aggiunto per il turismo. «Siamo di fronte ad una grande occasione per la Sicilia dove c’è tanta possibilità di crescita e sviluppo del territorio – ha spiegato l’on. D’Asero -. Ma le difficoltà vanno superate, attraverso una forte sinergia tra Turismo, Beni Culturali ed Enogastronomia. In Sicilia abbiamo tante eccellenze, alta qualità che può essere attrazione turistica per il turismo medio-alto. Questo segmento anche dell’enogastronomia può rappresentare un valore aggiunto e una prospettiva di rilievo. Parliamo di una opportunità che piace al turismo internazionale di qualità. Il turista vuole sapere come impegna la sua settimana a Taormina e noi dobbiamo fornirgli iniziative come quella in corso al Palacongressi. È un modello che va riproposto e ampliato e che può essere un contenitore per tanti espositori, da invitare a testimonianza concreta della potenzialità siciliana e ne può scaturire un ulteriore motivo di forte speranza di sviluppo per la nostra Sicilia». «Il turismo internazionale di alto livello – aggiunge D’Asero – cerca un’offerta turistica variegata, un turismo fatto di tanti elementi e di proposte interessanti. Ben vengano iniziative come questa».