Maltempo allerta meteo

Scuole chiuse, ancora una volta, per allerta meteo. Nella giornata di martedì 20 dicembre i plessi scolastici dei Comuni di Taormina, Giardini, Letojanni e Castelmola, come nel resto dell’hinterland jonico ed alcantarino nella propria interezza, rimarranno chiusi. Lo hanno deciso i sindaci dei Comuni, con apposite ordinanze, a seguito del bollettino meteo diffuso dalla Protezione Civile regionale che ha comunicato l’allerta meteo-arancione (pre-allerta). Il timore degli amministratori è che possano verificarsi fatti analoghi a quelli del 25 novembre scorso quando soprattutto Giardini e Letojanni vennero flagellate e vi fu anche un morto a causa della devastate bomba d’acqua abbattutasi sul comprensorio ionico. Situazione comunque in piena evoluzione anche per la successiva giornata di mercoledì e la prospettiva che si delinea per gli studenti delle scuole del comprensorio è quella di un possibile anticipo delle vacanze di Natale, con la necessità poi tuttavia di andare a recuperare le lezioni perdute, che sono già diverse se si contano altre precedenti casistiche di allerta meteo verificatesi in questi mesi. In tal senso è obbligatorio per leggere raggiungere le 200 giornate di lezione e ci saranno diverse giornate da recuperare con l’avvento del 2017.

Situazione critica per 24-36 ore. Dunque, allerta meteo con codice di rischio idrogeologico arancione nel comprensorio di Taormina. Secondo il centro funzionale multi-rischio regionale si prevedono fenomeni temporaleschi che potrebbero essere accompagnati da rovesci di forte intensità, fulmini, forte vento e mare localmente mosso. Si prevedono 24-36 ore di condizioni climatiche avverse e anche per questo i Comuni hanno inteso avvertire i cittadini al fine di sensibilizzarli a rimanere in casa o uscire soltanto per necessità, rivolgendo agli stessi in ogni caso un invito alla massima prudenza.

© Riproduzione Riservata

Commenti