Italo Mennella, presidente Associazione Albergatori Taormina
Italo Mennella, presidente Associazione Albergatori Taormina

Un altro pezzo di storia dell’imprenditoria alberghiera della città di Taormina passa di mano. Stavolta tocca all’hotel Monte Tauro, dal 1978 condotto e portato ad alti livelli nella qualità di general manager dall’attuale presidente dell’Associazione Albergatori di Taormina, Italo Mennella. Dopo 38 anni di lavoro e di vita dedicati quotidianamente al “Monte Tauro”, con passione e con dedizione, Mennella annuncia ufficialmente il cambio di gestione e spiega i motivi che hanno portato ad un nuovo scenario. «Dal dicembre 2016 – spiega in una nota Mennella -, Memora S.r.l., società di management alberghiero di cui mi pregio di essere amministratore unico, cesserà la conduzione dell’Hotel Monte Tauro di Taormina. Per una serie di vicissitudini, specialmente dovuti ai difficili rapporti con i miei soci di proprietà della struttura alberghiera, l’attività del Monte Tauro passa ad una nuova gestione alla quale auguro ogni miglior sorte ed alla quale sono certo ed orgoglioso di consegnare una struttura che, come una nave, ha saputo solcare il mare, correndo veloce».

Il grazie di Mennella. «Desidero ringraziare – continua Mennella – tutti coloro con cui ho avuto l’onore ed il privilegio di lavorare durante questa lunga, emozionante, difficile ed impegnativa avventura; gli Operatori, la Municipalità di Taormina, le Amministrazioni locali e Regionali, le Forze dell’Ordine, i Fornitori ed i Professionisti che ci hanno aiutato e supportato e Tutti coloro che hanno prestato la loro attività lavorativa per l’Hotel Monte Tauro».

Adesso il progetto Miramare. «Il nostro – conclude Mennella – è un’arrivederci perché, con il medesimo impegno ed entusiasmo con il quale ho condotto l’Hotel Monte Tauro, al quale resto indissolubilmente legato, continuerò ad occuparmi di accoglienza, di alberghi, di turismo, risorse Umane nell’ambito lavorativo Turistico e di promozione del territorio della nostra splendida Terra di Sicilia! Trasferisco le mie energie sul progetto di sviluppo del Grand Hotel Miramare, con un corposo piano di ristrutturazione per riportare l’albergo allo splendore che merita! Trasferisco altresì i miei uffici in questa sede dove mi troverete presente al mio contatto telefonico usuale. Approfitto di questa occasione per porgere a tutti voi i miei migliori auguri per le imminenti feste Natalizie».

La promessa. E Mennella, dunque, lancia la sua nuova sfida e lancia un messaggio: «Faremo del Miramare uno dei primi alberghi. Sia chiaro che non abbandono niente e quanto accaduto mi incita a moltiplicare, con ancor più forti motivazioni, gli sforzi finalizzati ad un ulteriore crescita del settore alberghiero e turistico della nostra città».

© Riproduzione Riservata

Commenti