Il commissario Filippo Romano e il sindaco di Messina Renato Accorinti
Il commissario Filippo Romano e il sindaco di Messina Renato Accorinti

L’Ufficio Stampa della Città Metropolitana smentisce ufficialmente il presidente del Consiglio comunale di Taormina, Antonio D’Aveni sul mancato invito al sindaco Eligio Giardina per la cerimonia di consegna del villaggio Le Rocce ad Antonio Presti, avvenuta nella mattinata di martedì. «Aver visto un invito dove manca il sindaco di Taormina mi ha fatto impressione. Il padrone di casa non è stato invitato dalla Provincia. Alcune volte anche noi consiglieri siamo un po’ bistrattati», aveva detto D’Aveni nel corso dell’audizione di Presti in Consiglio.

La replica. «Quanto dichiarato dal presidente D’Aveni nel corso della seduta consiliare del 12 dicembre 2016 – replica e precisa l’Ufficio Stampa della Città Metropolitana di Messina – non corrisponde al vero e pertanto si ritiene opportuno ristabilire la verità dei fatti. Il sindaco di Taormina, dott. Eligio Giardina, è stato regolarmente invitato da questo Ente su iniziativa del sindaco metropolitano, Renato Accorinti, e raggiunto telefonicamente ha chiesto di contattare la sua segreteria per mettere nell’agenda dei propri impegni questa cerimonia. Quanto dovuto è stato, dunque, posto in essere con la necessaria attenzione».

© Riproduzione Riservata

Commenti