Eligio Giardina, sindaco di Taormina
Eligio Giardina, sindaco di Taormina

Il sindaco Eligio Giardina accoglie con soddisfazione la notizia dell’avvenuto finanziamento per il Polo Artistico. Taormina sarà sede, infatti, di una “Scuola internazionale stabile (con sessioni estive e invernali)”, ed un “Polo di Forme artistiche ed internazionali contemporanee”, il primo in Sicilia in virtù del contributo da 1 milione 100 mila euro concesso dal Miur, per consentire ad Università di Messina e Fiumara d’Arte di trasformare il territorio in un polo museale di forme artistiche del contemporaneo.

«Il finanziamento del Miur per il Polo Artistico a Taormina è il coronamento di un’idea – ha dichiarato Giardina -. Non deve passare il messaggio che sia stato un atto dovuto e scontato che il Miur abbia concesso quella somma. Nulla è caduto del cielo. È il punto di arrivo di un percorso che è nato da un’intuizione e dall’attenzione del sindaco di Taormina e del Commissario della Città Metropolitana, Filippo Romano, nel voler immaginare e far concretizzare un coinvolgimento di un importante artista come l’amico Antonio Presti. È un percorso che sta andando avanti in modo positivo e in cui crediamo fortemente. Quando abbiamo avviato il tutto sapevamo che non sarebbe stato semplice ma quello che sta accadendo in questi giorni è un importante e incoraggiante riconoscimento alla strategia che abbiamo pensato, programmato e che vogliamo mettere in campo tutti insieme. La riqualificazione de Le Rocce sarà certamente un fatto di assoluto rilievo per la Città di Taormina e il contributo del Miur darà ancora più slancio a quanto dovrà essere realizzato».

© Riproduzione Riservata

Commenti