Allerta maltempo Scuole chiuse a Taormina e Giardini Naxos

Emergenza maltempo anche a Taormina e il vicesindaco Mario D’Agostino dispone la chiusura delle scuole per la giornata di mercoledì. D’Agostino ha preso atto della segnalazione di allerta meteo contenuta in un comunicato inerente «condizioni meteorologiche avverse», inviato a Palazzo dei Giurati dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile e di un’analoga nota della Prefettura di Messina. Sono previste, infatti, per 24-36 ore «precipitazioni anche a carattere temporalesco sulla Sicilia e sulla Calabria, specie sui settori ionici». I fenomeni potranno dare luogo a rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Per questo il vicesindaco ha ordinato: «La chiusura per mercoledì di tutte le scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado ricadenti nel territorio del Comune di Taormina; la chiusura dei cimiteri di Taormina e Trappitello; e la chiusura del Parco Giovanni Colonna Duca di Cesarò». I vertici di Palazzo dei Giurati hanno richiesto, inoltre, all’Associazione di volontariato di Protezione Civile – Radio Valle Alcantara «il controllo del territorio segnalando al sindaco – Autorità di Protezione Civile e al Responsabile della Protezione Civile tutti gli interventi di competenza».

Allerta a Giardini. «Chiedo e raccomando ai miei concittadini di fare massima attenzione. Uscite di casa soltanto se necessario, da qui alle prossime ore bisognerà, lo ripeto, prestare grande attenzione alle condizioni meteo», è l’appello del sindaco di Giardini Naxos, Nello Lo Turco, che sta seguendo da vicino in costante contatto con la Protezione Civile l’evolversi della situazione che potrebbe interessare la seconda stazione turistica siciliana da qui all’intera giornata di mercoledì. «Stiamo seguendo passo dopo passo la situazione – ha dichiarato Lo Turco -, l’allerta meteo riguarderà la giornata odierna e quella di domani. Intanto ho disposto con apposita ordinanza la chiusura immediata delle scuole di ogni ordine e grado presenti sul nostro territorio».

Provvedimenti. «Vista la nota del Dipartimento regionale di Protezione Civile, con la quale sono state comunicate “previsioni meteo avverse” a partire da martedì e per le prossime 48 ore, il sindaco ha formalizzato d’urgenza un’ordinanza che ferma le lezioni in tutte le scuole per il 7 dicembre 2016. Salvo il perdurare delle condizioni meteo avverse, la riapertura delle scuole avverrà il 9 dicembre. Chiuse, dunque, le seguenti scuole: l’Istituto Comprensivo di Giardini, il Liceo Scientifico Caminiti, la Scuola Materna, “Fantasia”, e la Scuola materna “La Nuvoletta”. L’attenzione a Giardini è rivolta soprattutto al torrente San Giovanni, la cui ennesima esondazione verificatasi il pomeriggio del 25 novembre ha creato momento di terrore. In quella circostanza, mentre la bomba d’acqua ha imperversato per circa 2 ore e il fiume tracimava, si può ritenere un miracolo che non si sia registrata la perdita di vite umane. «Se non sarà necessario uscire, raccomando ai miei concittadini di rimanere a casa – sottolinea Lo Turco -. Ci auguriamo vivamente non si ripetano i fatti dei giorni scorsi, ma è fondamentale rimanere distanti dalle strade in prossimità dei torrenti ed evitare di farsi trovare per strada nel corso di eventuali momenti di forti piogge».

© Riproduzione Riservata

Commenti