Taormina, servizio navetta ASM
Taormina, servizio navetta ASM

Svolta sul destino delle linee urbane di Asm, da tempo a rischio soppressione. Regione Siciliana e Comune di Taormina sono ad un passo dall’intesa per la conferma delle tratte che collegano Taormina centro e frazioni. È quanto emerso dall’apposita riunione svoltasi nelle scorse ore a Palermo all’assessorato ai Trasporti e voluta dall’assessore Giovanni Pistorio tra i funzionari regionali e la delegazione taorminese composta dall’assessore Salvo Cilona, il Comandante Agostino Pappalardo, commissario liquidatore di Asm, ed il coordinatore di esercizio dei servizi bus di Asm, Giuseppe Panarello.

Soluzione congiunta. Con una nota trasmessa a Palazzo dei Giurati e agli uffici di contrada Lumbi, la Regione nelle scorse settimane aveva preannunciato il «ritiro delle targhe e delle carte di circolazione» ai mezzi della municipalizzati per problematiche ravvisate nei permessi alle tratte per Trappitello e Mazzeo, a suo tempo autorizzate 10 anni fa in via provvisoria. Adesso la vicenda si va ricomponendo e le linee si avviano alla conferma, con la Regione che sarebbe pronta ad inserire le linee di Asm nel piano dei trasporti per il 2017. Le vecchie autorizzazioni provvisorie potrebbero, insomma, diventare più stabili. «Possiamo dire che è stata certamente una riunione positiva – afferma il liquidatore di Asm, Pappalardo -, il problema è stato discusso in maniera approfondita e stiamo cercando congiuntamente all’assessorato regionale di arrivare ad una soluzione. Siamo fiduciosi di poter risolvere al più presto la vicenda».

© Riproduzione Riservata

Commenti