Studenti del Salvatore Pugliatti con l’ambasciatrice del Sudafrica Nomatemba Tambo
Studenti del Salvatore Pugliatti con l’ambasciatrice del Sudafrica Nomatemba Tambo

Una giornata da ricordare per gli studenti del “Salvatore Pugliatti” quella vissuta, nei giorni scorsi, con l’incontro con l’ambasciatrice del Sudafrica Nomatemba Tambo, accompagnata dal console onorario per la Sicilia, Giacomo Gargano. A fare gli onori di casa il dirigente scolastico Luigi Napoli, con tutti i docenti e gli alunni, e l’assessore al Turismo del Comune di Taormina Salvo Cilona. La speciale visita è il ringraziamento che la rappresentante diplomatica ha voluto personalmente portare alla scuola per la partecipazione attiva e calorosa durante il “South Africa food and wine festival” che si è svolto a Taormina agli inizi di ottobre. Ma non solo.

Novità dal Sudafrica. L’ambasciatrice ha annunciato l’apertura in Sudafrica di una scuola di cucina siciliana e mediterranea e ha chiesto la collaborazione e il supporto dell’Istituto Pugliatti che sosterrà l’iniziativa con l’entusiasmo di sempre e garantendo lo scambio culturale che vedrà soprattutto coinvolti docenti e studenti. La cultura dell’accoglienza passa anche attraverso il cibo e l’arte culinaria di paesi lontani e diversi tra loro ,così come è stato sottolineato dal saluto fatto dagli studenti che hanno potuto incontrare non solo un’ambasciatrice ma una donna-simbolo per il Sudafrica, figlia di Oliver Tambo uno dei leader anti-apartheid insieme a Nelson Mandela. Nella stessa giornata l’ambasciatrice ha incontrato insieme all’assessore Cilona anche il presidente dell’Associazione Albergatori di Taormina, Italo Mennella, ed il presidente dell’Associazione Imprenditori per Taormina, Franco Parisi, e nel corso della riunione si è parlato di possibili sinergie per ulteriori iniziative culturali da realizzare nella località turistica ionica.

© Riproduzione Riservata

Commenti