«L’esito della due giorni degli Stati Generali del Turismo è certamente positivo. Sono arrivati tanti suggerimenti e si è discusso in maniera costruttiva di come allungare la stagione turistica». Lo ha dichiarato Italo Mennella, presidente dell’Associazione Albergatori di Taormina tracciando un bilancio dell’evento organizzato lo scorso week-end nella Perla dello Ionio dalla Regione Siciliana.

Destagionalizzazione. «Noi abbiamo presentato un progetto – spiega Mennella – per la destagionalizzazione e per incrementare il tutto rispetto ad oggi di ulteriori quattro-cinque mesi. È un’iniziativa condizionata a quello che gli enti pubblici sono disposti a concederci: non chiediamo nessun contributo, chiederemo in concessione il Palacongressi per poter preparare l’intrattenimento a Taormina, sempre e non a spot, per almeno 3 anni. Vogliamo partecipare alle iniziative nei Musei, noi ascoltiamo i turisti e sappiamo cosa vogliamo».

Un’occasione imperdibile. «Il G7 è una fortuna che qualcuno ci ha dato, è l’opportunità di una svolta per far tornare Taormina agli splendori di prima. Per la stagione invernale dobbiamo cercare di attrarre tutti i mercati possibili. Noi siamo disponibili a fare la nostra parte, e stiamo facendo le nostre proposte, servono politici illuminati che comprendano che noi siamo in grado di creare lavoro e vogliamo crearlo. C’è la possibilità di poter garantire 300-400 nuovi posti di lavoro se andrà a regime tutto ciò che proponiamo per allungare la stagione. A Londra abbiamo già firmato un protocollo d’intesa con Expedia RayAir, con relativo contratto sottoscritto dal Distretto Arte e Antichi Mestieri. Saremo in grado di andare a scegliere i turisti dove vogliamo, quando vogliamo e quali segmenti intercettare a seconda dei periodi dell’anno. Siamo stati a Rimini, Londra e Varsavia – conclude Mennella -, ora andremo a Berlino e Cannes. Non sto parlando di fiere ma di workshop dove ci possiamo presentare e vendere il prodotto subito. Puntiamo sul lusso, la tendenza è quella e la seguiamo. Abbiamo anche organizzato diversi educational tour».

© Riproduzione Riservata

Commenti