«I segnali positivi per il turismo e per la cultura a Taormina ci sono ed appaiono incoraggianti. Proprio in questi giorni è finalmente in dirittura di arrivo a trasformazione di Taormina Arte un Fondazione. Dopo una stasi di almeno tre anni siamo vicini ad una svolta». Lo ha dichiarato il segretario generale di TaoArte, Ninni Panzera a margine delle due giorni degli Stati generali del Turismo a Taormina.

«Siamo usciti finalmente dall’angolo e per TaoArte si stanno aprendo nuovi scenari. Mi auguro ora si possa rilanciare pienamente sia TaoArte che il Festival del Cinema, anche perché il nostro festival è la seconda rassegna cinematografica più longeva attualmente presente in Italia».

«Dal palco del Teatro Antico è passato il meglio del cinema mondiale in tanti anni di storia del Festival del Cinema di Taormina e lo stesso discorso vale anche per tutti i vari altri spettacoli proposti nella nostra città. È una tradizione che continua, si rinnova, va avanti e può rappresentare il volano per costruire un futuro migliore. A Taormina sono stati girati oltre 45 film ed ‘ un dato importante anche per il turismo e dimostra che il cineturismo non è un sogno e può rappresentare una realtà produttiva per il territorio».

«Di fronte ad una crisi talmente profonda – conclude Panzera – bisogna vedere gli elementi positivi e se siamo a lavoro per la 63esima edizione del Festival del Cinema significa che siamo riusciti a resistere anche al momento critico e ora si può e si deve guardare al futuro con ottimismo».

© Riproduzione Riservata

Commenti