Letojanni, Frana A18
Letojanni, Frana A18

Dalle prime ore di stamane a Messina, Misterbianco e Venezia, i Carabinieri del Comando Provinciale di Messina e del Nucleo Operativo Ecologico di Catania, stanno procedendo alla notifica di 10 avvisi di garanzia, emessi dalla Procura della Repubblica di Messina, a carico di altrettanti soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, di disastro ambientale in concorso e falsità ideologica commesso da P.U. in atti pubblici.

La frana sulla A18. I provvedimenti scaturiscono dalle indagini condotte a seguito del movimento franoso che, lo scorso 5 ottobre 2015, ha interessato un ampio tratto dell’autostrada A18, Messina-Catania, nel Comune di Letojanni. Si tratta, dunque, di un importante impulso nell’iter degli accertamenti in atto per capire le cause di quella frana che solo per miracolose circostanze non ha avuto drammatiche conseguenze sull’utenza in transito e che, da quel momento, ha determinato gravi disagi nella viabilità autostradale.

© Riproduzione Riservata

Commenti