I 23 senatori Americani, accolti in città dal sindaco Eligio Giardina e dal vicesindaco Mario D'Agostino
I 23 senatori Americani, accolti in città dal sindaco Eligio Giardina e dal vicesindaco Mario D'Agostino

Ventitré deputati e senatori democratici e repubblicani dello Stato di New York mercoledì mattina in visita a Taormina. La delegazione americana è stata accolta in città dal sindaco Eligio Giardina e dal vicesindaco Mario D’Agostino. Dapprima il gruppo è stato portato alla Scuola Media “Ugo Foscolo” di via Cappuccini (sede anche delle elementari) per un incontro con gli studenti, poi nella tarda mattinata l’incontro in Comune con gli amministratori.

Giro in città. Nell’occasione in aula consiliare a Palazzo dei Giurati, oltre a Giardina e Mario D’Agostino, hanno fatto gli “onori di casa” anche il presidente del Consiglio, Antonio D’Aveni, e il segretario generale del Comune, la dott.ssa Rossana Carrubba. Agli ospiti illustri è stato fatto dono di alcuni ricordi di Taormina, come dei libri sulla storia della città, ed in quei momenti i senatori hanno avuto modi di visitare i vari ambienti del palazzo comunale. Ritorno alle origini per diversi dei componenti delle delegazione arrivata in Italia, tra i quali ci sono infatti figli di emigranti di seconda generazione e uno di questi è il senatore Joseph Griffo (rappresentante istituzionale del 47th District). «E’ veramente bellissimo poter essere in questa meravigliosa terra», ha detto il sen. Griffo, il cui nonno era originario di Marsala ed il padre di Catanzaro. «Siamo onorati di aver accolto nella nostra città la delegazione americana – ha detto il vicesindaco Mario D’Agostino -, a conferma dei rapporti di forte e sincera amicizia che ci uniscono». Con la visita in Italia i 23 rappresentanti istituzionali americani dello Stato di New York hanno inteso effettuare, non solo un viaggio tra i luoghi più significativi del Bel Paese, ma anche un confronto ed un approfondimento sulle attuali dinamiche della politica e sugli affari esteri ed italiani. I senatori sono arrivati in Italia il 14 Novembre scorso e nelle prossime ore, dopo la tappa a Taormina, andranno a Roma dove si recheranno presso il Senato ed in Vaticano. Prevista anche una tappa nella Costiera Amalfitana.

© Riproduzione Riservata

Commenti