Una fase della partita Sporting Taormina Biancavilla - Foto di Saro Laganà ©TaorminaToday 2016
Una fase della partita Sporting Taormina Biancavilla - Foto di Saro Laganà ©TaorminaToday 2016

Lo Sporting Taormina calcio di Eccellenza si gode la vittoria conquistata alcuni giorni fa al “Bacigalupo” contro il Biancavilla e torna al lavoro per preparare al meglio le prossime importanti partite di campionato e di Coppa Italia. Il team allenato da Marco Coppa, domenica scorsa, ha sofferto molto prima di mandare al tappeto la formazione etnea, che si è dimostrata tutt’altro che irresistibile e che non merita l’attuale posizione nelle zone alte della classifica, almeno per quanto visto a Taormina. Gli jonici, come si ricorderà, hanno vinto 1-0, grazie a una rete di Mauro Puglia.

Squadra reduce da alcuni risultati negativi. I biancazzurri erano reduci da alcuni risultati negativi e questo exploit, probabilmente, riporta morale nel gruppo. Prima della vittoria sul Biancavilla, infatti, i taorminesi, con Marco Coppa in panca, avevano perso 4-0 a Rosolini e avevano pareggiato 1-1 con il Torregrotta ultimo in classifica. Quest’ultima squadra, in 10 partite, ha racimolato appena 2 punti, frutto di altrettanti pareggi, di cui uno con lo Sporting. L’undici tirrenico, inoltre, ha l’attacco peggiore del campionato con soli 2 reti all’attivo (di cui una realizzata allo Sporting) e anche la peggiore difesa, con 23 gol incassati. Nonostante questo, il team della Perla dello Jonio non è riuscito a vincere. A tutto ciò, va aggiunta la sconfitta (2-1) dei taorminesi con l’Acireale nella gara d’andata dei quarti di finale di Coppa Italia.

I tifosi sognano la qualificazione in Coppa Italia. L’obiettivo a brevissimo termine, adesso, è quello di vincere le prossime due gare di campionato contro Viagrande e Palazzolo e battere in casa l’Acireale, il prossimo 30 novembre, per superare il turno di Coppa Italia e volare in semifinale. Contro Viagrande e Palazzolo servono necessariamente 6 punti, mentre contro i granata bisognerà tirare fuori tutto l’orgoglio per ottenere una qualificazione tanto sperata dai tifosi. Con il ritorno dell’esperto Marco Coppa in panchina, dopo una prima fase di rodaggio, ci si attende uno Sporting Taormina stellare sia sotto il punto di vista del bel gioco che sotto quello dei risultati.

© Riproduzione Riservata

Commenti