Frana Castelmola

La Protezione Civile ha effettuato nelle scorse ore un sopralluogo in contrada Cuculunazzo, dove si è registrata nella giornata di venerdì una nuova frana dopo quella del 2013. Stavolta la zona dalla quale sono caduti ben quattro massi è quella a monte del punto che si era sbriciolato tre anni fa e dove si era effettuato un intervento di consolidamento e messa in sicurezza della parete rocciosa. I funzionari del Dipartimento regionale di Protezione Civile hanno constatato la situazione preoccupante del costone e proseguiranno il loro accertamento nella giornata odierna (lunedi). Non si esclude che possano entrare in azione anche i rocciatori per appurare in modo ancor più approfondito lo stato dei luoghi.

Nessuno sgombero. Al momento non è stata emessa ordinanza di sgombero, come si ipotizza sin da venerdì mattina, per 8 famiglie che si trovano in zona in un punto a valle della montagna che ha dato ulteriori e nuovi segnali di sbriciolamento a distanza di poco più di tre anni dalla frana dell’estate 2013. Anche adesso, come allora, solo circostanze miracolose hanno scongiurato il peggio e per fortuna non ci sono stati feriti. «La Protezione Civile ha avviato le opportune verifiche del caso – ha spiegato il sindaco Orlando Russo – ed entro lunedì completeranno la ricognizione in atto per capire lo stato del costone e che tipo di intervento andrà fatto. In ogni caso bisognerà intervenire in fretta, per evitare che la situazione possa peggiorare e creare ulteriori pericoli in zona. Al momento non abbiamo emesso ordinanza di sgombero per le abitazioni ma ho invece disposto la chiusura della Via Sottoporta-Cuculunazzo Castelmola per motivi di sicurezza, a tutela della incolumità collettiva». Chiusa, insomma, la strada dove potrebbero “piovere” altri massi creando, a quel punto, nuovi pericoli a chi dovesse transitare da quelle parti. La necessità evidenziata dall’Amministrazione comunale è che venga, al più presto, resa disponibile la cifra a suo tempo richiesta dal Comune per completare i lavori nel costone di via Cuculunazzo. Sin sono state effettuate opere per un importo di circa 400 mila euro, mentre il progetto complessivo parla già da tre anni della necessità di lavori per 2 milioni di euro.

© Riproduzione Riservata

Commenti