Taormina, Aula Consiliare
Taormina, Aula Consiliare

Torna a riunirsi il Consiglio comunale. Il presidente Antonio D’Aveni ha convocato per la serata di martedì 15 novembre a Palazzo dei Giurati una nuova seduta con all’ordine del giorno 6 punti. In agenda c’è l’approvazione dei nuovi criteri generali per il regolamento sull’ordinamento degli uffici e dei servizi. Poi lo Statuto della Consulta comunale dei giovani di Taormina. Al punto tre, invece, un ordine del giorno urgente inerente la determina del commissario liquidatore di Asm, Agostino Pappalardo, avente per oggetto la proposta al Consiglio comunale di deliberazione relativa ai requisiti e presupposti necessari per la fruizione della riduzione del 35% o 45% in caso di acquisto voucher.

Al punto 4 è fissata una variante al Piano regolatore generale, a seguito di una sentenza del Tar di Catania, inerente la zona di contrada Arancio. E poi rispettivamente al punto 5 e 6 un odg sul G7 di Taormina del 26 e 27 maggio 2017, ed un altro odg sul Piano Regolatore generale di Taormina, entrambi presentati a firma congiunta dai consiglieri comunali di “ProgettiAmo Taormina” e del Partito Democratico. Si prevedono comunque, con tutta probabilità, alcuni momenti di dibattito politico oltre i citati punti in programma, tenendo anche conto che la più recente seduta d’aula risale a qualche settimana fa.

© Riproduzione Riservata

Commenti