Taormina Scuola Ugo Foscolo
Taormina Scuola Ugo Foscolo

L’Istituto Comprensivo 1 “Foscolo” di Taormina è stato selezionato, insieme ad un altro istituto scolastico siciliano, per rappresentare l’Italia in una ricerca internazionale dell’Unione Europea sulle innovazioni didattiche a scuola. A condurre la ricerca “Innovazione didattica” in ambito italiano la dott.ssa Antonella Lotti dell’Università di Genova che nei giorni scorsi si è recata in visita presso l’IC 1 “Foscolo” Taormina per espletare le attività richieste dall’Unione Europea. Il progetto di ricerca ha come obiettivo lo studio di 2 scuole innovative in ciascuno dei 28 Paesi europei e tende a comprendere il processo che porta all’innovazione educativa nelle scuole al fine di individuare i fattori che permettono di introdurre e mantenere un’innovazione. Per far ciò ciascun ricercatore nazionale ha un protocollo standard da seguire: una intervista al dirigente scolastico, una intervista al docente esperti, una intervista di gruppo comprensiva di docenti e genitori interessati alle sperimentazioni in atto nella scuola, osservazione della scuola per un giorno.

In visita nella Perla. Accolta dalla prof.ssa Carla Santoro (dirigente dell’IC 1) e dalla prof.ssa Adele Rosalba Ruggeri, coordinatore di Istituto per la sperimentazione didattica legata al Movimento delle Avanguardie Educative per le IDEE adottate “Debate” e “Flipped Classroom”, la dott.ssa Lotti ha trascorso un’intera giornata tra i plessi di Taormina Centro e Taormina Trappitello. Nell’arco della mattinata sono state svolte le interviste al dirigente scolastico e al coordinatore delle sperimentazioni “Debate” e “Flipped Classroom”, sono stati condotti i debate “Pro o contro gli immigrati?” (classe 3^A scuola secondaria di 1^grado Taormina Centro), “Essere o apparire?” e “Pro o contro le regole?” (classe 3^B scuola secondaria di 1^grado Taormina Centro), “Pro o contro Halloween?” (gruppi misti di 5^B scuola primaria e 1^C – 1^E scuola secondaria di 1^grado di Taormina Trappitello). Sono stati intervistati anche gli alunni interessati dalle citate attività didattiche e sono stati visitati i locali di entrambi i plessi scolastici.

Focus per i genitori. Durante il pomeriggio, rientrata a Taormina Centro, la dott.ssa Lotti ha condotto il focus group della durata di circa un’ora e mezza con i genitori Marilena Gambino, Paola Oliva, Ivana Gullotta, Antonio Di Grande insieme ai docenti Maria Barbieri, Rita Giovanna Miuccio, Marcella Siligato, Concettina Vinciguerra e la partecipazione di Lucia Casella impegnati sia nel precedente anno scolastico sia in quello in corso nelle sperimentazioni “Debate” e/o “Flipped Classroom”. La visita, molto interessante pur con ritmi intensi, ha costituito motivo di orgoglio per tutta la comunità scolastica che ha notato l’interesse suscitato grazie al proprio impegno in ambito educativo con uno sguardo attento alle nuove frontiere metodologiche.

© Riproduzione Riservata

Commenti