«Il finanziamento della Scuola Ugo Foscolo non è stato perso, il Genio Civile ha dato l’ok ai lavori. Adesso è tutto pronto, insieme alla dirigente della scuola dovremo soltanto stabilire la data di inizio del cantiere e le modalità di svolgimento delle stesse». Così l’assessore ai Lavori pubblici, Gaetano Carella annuncia ufficialmente il via libera all’adeguamento e la messa a norma della scuola media “Ugo Foscolo”, che dal 2004 accoglie anche gli studenti della elementare.

La difesa dell’assessore. Dopo mesi di roventi polemiche, è arrivata quindi finalmente l’attesa svolta per le opere di sistemazione del plesso di via Cappuccini, che la Regione ha dotato di un apposito contributo di 446 mila euro destinato al Comune di Taormina nel 2009 «Sono stato fatto oggetto di non so quanti attacchi, ho avuto modo sino anche a queste ore di constatare preoccupazioni ed accuse, insomma è stato detto di tutto ma non voglio più tornare su questo aspetto – spiega Carella -, adesso i fatti sono chiari e dicono quel che più conta, e cioè che il finanziamento non è andato in fumo come si diceva e che il Genio Civile ci ha trasmesso ufficialmente la comunicazione che attendevamo». «Vista l’attestazione di conformità alle norme sismiche rilasciata dall’ufficio il 24 settembre 2013 e vista l’approvazione in linea tecnica espressa dal Rup, arch. Ramona Ponturo, sempre in data 24 settembre 2013, in relazione al progetto presentato dal Comune l’8 luglio 2016 ed alle integrazioni prodotte il 14 ottobre 2016, si comunica che questo ufficio ha completato l’istruttoria del progetto non rilevando osservazioni in merito alla completezza degli elaborati previsti all’art. 17 della legge 64/1974 ed alla conformità del progetto alle norme sismiche. Si munisce, pertanto, il progetto del visto, ai sensi dell’art. 18 della legge n.64/1974 per l’esecuzione dei lavori in oggetto». Questo è quanto si legge nella nota del Dipartimento regionale tecnico – Servizio Ufficio del Genio Civile di Messina del 3/11/2016 è a firma del funzionario direttivo, geometra Luciano Bastino, e del dirigente tecnico Letterio Riparante.

Tutto pronto all’inizio dei lavori. «Adesso faremo un incontro con la dirigente dell’Istituto Comprensivo 1, dott.ssa Carla Santoro, che ho chiamato oggi (ieri, ndr) stesso, per determinare l’inizio dei lavori e come farli procedere. Bisognerà valutare in che modo intervenire, visto che è in corso l’anno scolastico e gli studenti hanno necessità di proseguire le lezioni. Ho anche contattato subito la ditta incaricata, per attivare le conseguenti procedure di predisposizioni del cantiere. Molto presto la scuola “Ugo Foscolo” sarà quindi oggetto dei lavori che venivano attesi da diversi anni e la renderanno perfettamente in linea con tutti i necessari crismi richiesti dalle vigenti normative». Progettista e direttore dei lavori è l’arch. Lucia Calandruccio, calcolista l’ing. Alessandro Lo Castro, la ditta incaricata è un’impresa di Catania ed il collaudatore statico è l’arch. Alfonso Cimino.

© Riproduzione Riservata

Commenti