Resta in primo piano il dibattito sulla possibile definizione di un’intesa comprensoriale sul Patto d’Area per il turismo nella zona ionica. Sulla questione interviene Mario Ianniello, esperto del sindaco di Giardini Naxos. «Qualche giorno fa, con una determina sindacale – si legge in una nota di Mario Ianniello -, il sindaco di Giardini Naxos Nello Lo Turco mi ha rinnovato la fiducia quale suo esperto. Ho accettato non prima di aver ribadito al sindaco la mia libertà d’azione in termini politici e sociali e chiedendogli l’appoggio ed il sostegno – reale e pratico- della sua giunta e di tutto il consiglio comunale inerente al progetto di Patto D’Area Comprensoriale Jonico, sostegno poco “evidente” nella prima fase dell’incarico ricevuto dal 14/07/2015 al 14/07/2016. Patto D’Area nel quale far confluire tutte le questioni socio/economiche, lavorative/occupazionali del settore turismo e commercio, settore preminente del nostro comprensorio jonico. Ma anche la questione disoccupazione e lo stato di crisi prodotto dalla Naspi».

Le fasi. Di seguito ed in sintesi il percorso e le fasi in avvicinamento alla esecutività del progetto: durante l’inverno e la primavera scorsi e fino ai margini dell’inizio dell’alta stagione estiva, vari incontri preparatori con tutti gli attori in campo e quindi con le associazioni degli imprenditori dell’accoglienza: Associazione Albergatori di Taormina, Associazione Albergatori di Giardini-Naxos, Associazione Albergatori di Letojanni/Forza D’Agrò; le organizzazioni sindacali Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil di Messina e con i rappresentanti Provinciali della Confcommercio, Confesercenti e della Fipe. Questi incontri avevano sortito un effetto positivo attraverso la presentazione di varie piattaforme dalle parti in causa ed avevano dato l’ok al proseguimento dell’iniziativa/dell’iter e/o tavolo tecnico preparato/predisposto a Giardini-Naxos dal sottoscritto e con il benestare del sindaco Nello Lo Turco.

L’incontro a Taormina. «Comunque, a causa dell’alta stagione estiva e per i vari impegni personali e lavorativi di tutti i soggetti interessati, si era concordato la ripresa dei lavori per l’attuazione del Patto durante il periodo di bassa stagione. Infatti proprio qualche giorno fa, a seguito dell’invito proposto dal comune di Taormina, si è tenuta una riunione nella bellissima sala Consiliare, riunione con all’ordine del giorno questioni generali inerente al turismo e nella stessa riunione si è riconfermata la volontà di tutti nel proseguire l’iniziativa/Patto istituita a Giardini-Naxos come comune capofila e con la mia persona responsabile dell’iter tecnico. Così come ho già dichiarato a Taormina, si porta a conoscenza che fra qualche giorno il sindaco Lo Turco convocherà i sindaci della fascia jonica per una prima riunione nella quale preparare un protocollo d’intesa sulla tematica turismo, occupazione e sviluppo. Questo protocollo servirà, poi, a ricevere le “piattaforme unitarie” provenienti dalle forze sociali ed economiche (ai quali lo chiedo espressamente) per addivenire e dare esecutività definitiva al Patto d’Area Comprensoriale Jonico».

© Riproduzione Riservata

Commenti