Adesso è ufficiale: il Giro d’Italia torna a Taormina. Come anticipato in esclusiva da TaorminaToday il 19 settembre scorso e con successivo approfondimento del 22 settembre nel quale avevamo anche ipotizzato la data esatta, la corsa rosa transiterà dalla Perla dello Ionio mercoledì 10 maggio 2017, nel corso della quinta tappa, la Pedara-Messina di 157 km. Il giorno precedente altra tappa siciliana invece con partenza da Cefalù e arrivo all’Etna. Il percorso completo delle 21 tappe del Giro d’Italia 2017, in agenda dal 5 al 28 maggio, è stato reso noto dagli organizzatori nelle scorse ore.

Il percorso. Nel dettaglio, la carovana del Giro d’Italia passerà il 10 maggio da Francavilla di Sicilia al km 73, Gaggi al km 85, da Giardini Naxos al km 91, e poi Taormina al km 99. Previsto il passaggio della corsa anche da Letojanni al km 104, e infine i vari centri abitati della riviera ionica con Santa Teresa di Riva, Roccalumera, Ali Terme, sino a Scaletta, Porto Santo Stefano, Tremestieri e infine l’arrivo a Messina ad appannaggio dei velocisti. La quasi concomitanza con il G7 in programma il 26 e 27 maggio del prossimo anno a Taormina sembrava un ostacolo non di poco conto per il passaggio del Giro d’Italia dalle strade della Perla dello Ionio, proprio nei giorni in cui la capitale del turismo siciliano sarà già impegnata nel pieno delle grandi manovre per il vertice internazionale dei Capi di Stato e di Governo. Invece, alla fine è arrivato il via libera che renderà ancora più significativo e movimentato il maggio taorminese scandito da importanti appuntamenti mediatici. «Tappa mossa nella prima parte alle pendici dell’Etna attraverso parecchi centri urbani con passaggi caratterizzati dai consueti ostacoli urbani. Discesa la Valle dell’Alcantara e attraversata Taormina, la corsa diventerà pianeggiante lungo al costa per terminare a Messina con un circuito finale per una volata di gruppo»: così gli organizzatori presentano la quinta tappa del Giro d’Italia 2017.

I trascorsi nella Perla. L’ultima e più recente volta che il Giro d’Italia è passato da Taormina, come si ricorderà, era il 15 maggio 2011, una splendida domenica soleggiata di primavera in cui la corsa rosa raggiunse la località turistica alle ore 13, nel corso della tappa Messina-Etna. Lungo le strade di Taormina, applausi e cori d’incitazione accolsero la carovana, “salutata” col calore tipico del popolo siciliano. La corsa allora partita da Messina raggiunse Taormina salendo da Spisone, lungo i curvoni della via Garipoli, arrampicandosi poi sino alla salita “San Pancrazio”. Poi la curva di “Porta Messina” tra gli applausi della folla ed il rettilineo di via Pirandello sino alla discesa verso la SS114, CapoTaormina, Villagonia e Giardini Naxos.

I grandi della carovana rosa. Il Giro d’Italia a Taormina ha lasciato grandi ricordi soprattutto negli anni Ottanta. Correva esattamente l’anno 1989, 72esima edizione del Giro d’Italia, e il 21 maggio di quell’anno il Giro prese il via da Taormina: la prima tappa, con arrivo a Catania, la vinse il belga Jean-Paul Van Poppel. Da queste parti transitarono allora “mostri sacri” come Gianni Bugno, Claudio Chiappucci, Miguel Indurain, Moreno Argentin, Bjarne Riis, Franco Ballerini, Davide Cassani, Franco Chioccioli, Mario Cipollini, e Laurent Fignon (che poi si aggiudicò il Giro). E per chi ha ancora più “memoria”: 14 maggio 1986, 69esima edizione, terza tappa, crono a squadre con partenza del Giro d’Italia a Catania e arrivo in Corso Umberto a Taormina. Successo della Del Tongo-Colnago, e vincitore della corsa rosa Roberto Visentini davanti a Giuseppe Saronni e Francesco Moser. Adesso la carovana rosa torna a Taormina il 10 maggio 2017 e gli applausi del pubblico locale stavolta saranno soprattutto per “lo squalo” Vincenzo Nibali, il campione messinese capace di vincere il Giro dello scorso anno con una rimonta straordinaria nelle fasi finali della corsa ed al quale gli organizzatori hanno deciso di rendere omaggio con una tappa che arriverà nel capoluogo peloritano.

© Riproduzione Riservata

Commenti