Taormina, unione civile alla fondazione Mazzullo
Taormina, unione civile alla fondazione Mazzullo

E’ stata celebrata sabato pomeriggio a Taormina, al Palazzo dei Duchi di Santo Stefano, sede della Fondazione Mazzullo, l’Unione civile di una coppia originaria di Lecce. Ad unirsi sono stati, per l’esattezza, Francesco (che si occupa nella vita di fashion design) e Benedetto (libero professionista). A celebrare il rito è stata l’assessore Pina Raneri, amministratore taorminese che sin dalla prima ora si era battuta a suo tempo per l’istituzione – poi esitata con apposita delibera dal Consiglio comunale – del registro delle Unioni civili anche a Taormina.

La Perla capitale dell’accoglienza. Francesco e Benedetto hanno deciso di compiere questo importante passo a Taormina e celebrarlo in un luogo da loro particolarmente amato e che da sempre è capitale dell’ospitalità e dell’accoglienza di turisti, meta di innamorati provenienti da ogni parte del mondo e modello positivo per quanto concerne il rispetto degli orientamenti sessuali di tutti. Altre coppie si uniranno a Taormina nei prossimi mesi anche con rito civile. Per quanto riguarda le Unioni civili di ogni genere la casa municipale taorminese mette a disposizione l’incantevole scenario di Palazzo dei Duchi di Santo Stefano ed anche la piazzetta dedicata ai caduti della prima guerra mondiale del Parco Giovanni Colonna Duca di Cesarò. La cittadina turistica ionica rimane una delle location privilegiate per chi intende coronare il proprio sogno d’amore.

© Riproduzione Riservata

Commenti