Nico Torrisi, amministratore delegato Sac
Nico Torrisi

Importante nomina per Nico Torrisi, che dalle scorse ore è il nuovo amministratore delegato della Sac, la società di gestione dello scalo Fontanarossa di Catania. Il suo nome è stato indicato all’unanimità dall’assemblea dei soci. «Ringrazio per la fiducia tutti i soci e sono a completa disposizione del consiglio e del collegio dei sindaci», ha detto Torrisi poco dopo la sua nomina al vertice della struttura che si occupa dello scalo aeroportuale etneo.

La nomina. Nico Torrisi nella mattinata di venerdì era stato convocato in aeroporto per la valutazione del suo curriculum da parte dei tre Probiviri Sergio Salustri, Ivano Strizzolo e Carmela Volte. Ad ora di pranzo è arrivato il via libera per il presidente regionale di Federalberghi che ha ottenuto il placet di tutta l’assemblea dei soci nei suoi vari componenti. Torrisi ha incassato anche il sostegno del presidente della Regione Siciliana e adesso va a prendere il posto di Ornella Laneri, estromessa per mancanza di requisiti dal collegio dei sindaci a pochi mesi di distanza dalla sua elezione. Per Torrisi si tratta di un ritorno in un ruolo che aveva ricoperto in precedenza nel 2012.

Le parole di Mennella. La settimana scorsa si era registrato un rinvio per verificare i requisiti statutari e stavolta è arrivato, invece, il via libera alla nomina del n.1 di Federalberghi Sicilia. Sulla nomina di Torrisi come amministratore delegato della Sac è stata espressa forte soddisfazione da Italo Mennella, presidente dell’Associazione Albergatori di Taormina e neo-presidente dell’Ente Bilaterale Regionale del Turismo Siciliano, che poco dopo la “fumata bianca” ha immediatamente chiamato Torrisi per complimentarsi con lui. «Nico riuscirà a ricoprire al meglio l’importante ruolo che gli è stato affidato in una realtà di grande rilievo strategico. Certamente saprà affrontare questo ulteriore impegno con la sua comprovata abilità e professionalità», ha evidenziato il massimo esponente dell’industria dell’ospitalità taorminese.

© Riproduzione Riservata

Commenti