Ospedale di Taormina
Ospedale di Taormina

I primari ed il personale medico dell’ospedale San Vincenzo di Taormina prende posizione contro la paventata prospettiva di un depotenziamento del presidio di contrada Sirina ed in opposizione al conseguente rischio di declassamento o soppressione di alcuni reparti della struttura. «I sottoscritti Medici dell’Ospedale “Sirina” di Taormina – si legge in una nota dei medici del “San Vincenzo” – esprimono la loro vivissima preoccupazione relativa all’assetto delle Unità Operative specialistiche del Presidio. Le riclassificazione dell’Ospedale come Presidio di Base, con la dichiarata scomparsa delle Unità Specialistiche del Presidio (Ematologia, Gastroenterologia, Nefrologia, Oncologia Medica, Otorinolaringoiatria, Urologia), viene a privare del diritto ad essere curati tutti quei Pazienti, che oltre che dal bacino di riferimento, provengono da diverse province siciliane nonché da fuori regione, e preferiscono accedere al nostro Ospedale piuttosto che fermarsi nella città di provenienza».

Risultati che rischiano di essere vanificati. «Le capacità assistenziali dimostrate da tutto il Personale dell’Ospedale, frutto di anni di investimenti in tecnologie, risorse umane, formazione, attrezzature – continua il documento -, vengono con un colpo di spugna distrutte. I requisiti strutturali e i livelli di attività del Presidio, viceversa, consentirebbero non solo un suo mantenimento ma anzi una riqualificazione dell’Ospedale, nel totale rispetto della norme che regolano il riordino della rete ospedaliera (legge Balduzzi 2012 – Decreto Lorenzin 2015). Si chiede pertanto che Questa Amministrazione Comunale – conclude la nota – si faccia promotore di un coinvolgimento di tutte le Amministrazioni Comunali del comprensorio, per rappresentare adeguatamente presso l’Assessorato alla Salute di Palermo il gravissimo disagio dei Cittadini che deriva da questa privazione del diritto alla salute». La battaglia di un intero distretto sanitario è, dunque, iniziata e certamente non verranno lasciati soli questi medici, che prima ancora di dare prova delle loro eccelse qualità professionali si sono dimostrati un esempio di vera eccellenza sul piano umano. Uomini sempre cordiali e generosi, ogni giorno al servizio dei pazienti e della gente dell’intero comprensorio e di chiunque arriva a Taormina anche da altre province e altre regioni.

© Riproduzione Riservata

Commenti