Fase del Triathlon S.Alessio
Fase del Triathlon S.Alessio

Grande successo per il “1° Triathlon Città di S. Alessio” specialità Sprint. Sport e turismo il binomio inscindibile alla base della manifestazione indetta dalla Fi.Tri. Sicilia e promossa dalla Polisportiva Odysseus Messina del presidente Antonello Aliberti, valida anche per il rank nazionale. Sono stati 61 gli atleti classificati a misurarsi nelle prove di nuoto (750 mt), bici (19,200 km) e corsa (4,800 km). In una giornata caratterizzata dal sole tanti gli spettatori che hanno assistito all’evento che ha rappresentato un’assoluta novità per il comprensorio.

Il resoconto della giornata. Fabio Pruiti del Magma Team è salito sul gradino più alto del podio, chiudendo con il tempo complessivo di 57’ 55”. Il vincitore ha concluso la frazione di nuoto nello specchio acqueo della baia del Capo Sant’Alessio in 09’ 23”, quella in bici con lo scenario del lungomare in 31’ 00” e infine la corsa (un giro da ripetere 6 volte) in 17’ 33”. Al traguardo ha preceduto il compagno di squadra Antonio Limoli, secondo in 58’ 52”. Terzo Marco Parrinello (Multisport Catania) in 1h 01’ 01”. A seguire Nicola Savaglia, Alessandro Allegra, Diego Santoro, Massimiliano Sardo, Alessandro Ivano Russo, Luca Giammona Indaco e Emanuele Sapienza. Primo dei messinesi Santi Gentiluomo, tesserato per la Polisportiva Odysseus, che ha terminato le fatiche in 1h 08’ 42”. Tra le donne primo posto conquistato da Cristina Ventura del Magma Team in 1h 08’ 23”. Questi i tempi delle tre frazioni: 09’ 26”, 36’ 44” e 22’ 13”. Seconda Benvenuta Busà del Life Triathlon in 1h 15’ 59”, terza Simona Grimaldi della Multisport Catania in 1h 17’ 31”. Al di sotto del podio si sono piazzate Eugenia Guglielmino, Viviana Puglisi, Katia Capodicasa, Elga Spanò, Caterina Arena, Carla Aliano, Catia Zimmitti.

Evento doc. «Siamo veramente felici di aver ospitato un evento così spettacolare, la nostra cittadina ha dimostrato di poter essere un’ottima location di sport, turismo e cultura» ha detto il sindaco di S. Alessio, Rosa Anna Pia Fichera. L’assessore allo Sport Giuseppe Bartorilla ha sottolineato la valenza della manifestazione: «Un evento unico nella riviera jonica, realizzato con pochissime risorse attingendo dall’indennità di carica dell’Amministrazione e grazie alla forza di volontà di coloro che hanno contribuito all’ottima riuscita. Auspico che questo sia il primo di una lunghissima serie, al fine di promuovere lo sport ed il nostro territorio, in Sicilia ed anche nel resto d’Italia». Erano presenti anche i consiglieri Donatella Molino e Natale Ferlito e il presidente del Comitato Regionale Triathlon Sicilia, Mario Lombardo. Dall’organizzatore Antonello Aliberti «un ringraziamento a tutta l’Amministrazione per averci sostenuto in questo evento così particolare che comprende tre discipline sportive, ognuna con peculiarità organizzative differenti. Ringrazio anche la Protezione Civile, coordinata da Stefano Morales, il Servizio Ambulanze Croce Riviera Jonica di Cosimo Foti, fornito gratuitamente, e tutti i volontari che hanno collaborato».

© Riproduzione Riservata

Commenti