Il consigliere comunale del Pd, Graziella Longo
Il consigliere comunale del Pd, Graziella Longo

Il Partito Democratico chiede la convocazione di una seduta straordinaria di Consiglio comunale sul G7. L’iniziativa è del consigliere Graziella Longo, coadiuvava dai colleghi consiglieri Piero Benigni e Carmelo Valentino, che intende chiedere all’Amministrazione «quali atti ed iniziative si intende porre in essere in vista del G7 previsto a Taormina per le date del 26 e 27 maggio del prossimo anno».

Chiarimenti. «In particolare – spiega il consigliere Longo – riteniamo opportuna un’analisi della situazione su quelle che dovranno essere le opere di compensazione, come definite dal Governo stesso, a vantaggio della Città di Taormina. Per questo motivo, prima ancora di questa seduta di Consiglio, il Partito Democratico di Taormina avvierà una serie di incontri con tutte le associazioni e la società civile al fine di poter presentare in sede consiliare delle proposte che siano rappresentative delle reali esigenze della città e nell’interesse quindi dei cittadini. Il tutto, se si concretizzeranno poi queste opere compensative, dovrà avvenire nell’ottica di un miglioramento della vocazione turistica di Taormina e dell’offerta per il turista, e per migliorare la qualità delle condizioni di vivibilità del nostro territorio». Il Pd punta all’avvio di un approfondimento immediato del tema G7 e alla necessaria concertazione di scelte che dovrebbero essere condivise dentro e fuori il palazzo comunale affinché Taormina non si lasci scappare l’occasione irripetibile di valorizzare le risorse del summit internazionale per andare a risolvere alcune problematiche e migliorare le proprie condizioni in termini di servizi e strutture, decoro e arredo urbano.

© Riproduzione Riservata

Commenti