Taormina, Scuola Media Ugo Foscolo
Taormina, Scuola Media Ugo Foscolo

Il Comune ha affidato l’incarico di collaudatore statico in corso d’opera, dei lavori di consolidamento e messa a norma della scuola Ugo Foscolo all’architetto Alfonso Cimino, professionista di Agrigento e dipendente del Ministero della Pubblica Istruzione. È lui la figura prescelte che è risultata essere idonea al conferimento dell’incarico che mancava per completare l’iter procedurale finalizzato all’atteso avvio delle opere finalizzate a sistemare il plesso che dal 2004, oltre agli studenti della scuola media, ospita anche quelli delle elementari dopo la chiusura della scuola Vittorino da Feltre per problemi di inagibilità.

Gli interventi. Sui lavori di sistemazione della scuola media Ugo Foscolo si tratta di un cantiere il cui avvio era atteso già nei mesi della pausa estiva, e che invece a questo punto scatterà presumibilmente durante l’anno scolastico. La scelta dell’arch. Cimino è avvenuta a seguito di due appositi avvisi pubblici di interpello effettuati da Palazzo dei Giurati. L’incarico in oggetto concerne, per l’esattezza, i «Lavori di recupero edilizio, messa a norma ed adeguamento sismico degli edifici scolastici comunali –  Scuola Media Ugo Foscolo». L’importo complessivo dei lavori in questione è di 370 mila lavori finanziati dalla Regione. Le opere sono state appaltate ad una impresa di Catania. A questo punto, dopo l’avvenuta scelta del professionista preposto a sovrintendere il Collaudo statico in corso d’opera, dovrebbe essere stabilito quanto prima quando potranno scattare i lavori. Gli sviluppi della vicenda vengono seguiti con attenzione dalla direzione dell’Istituto Comprensivo 1, nella persona della preside Carla Santoro, e dai genitori dei tanti studenti che frequentano il plesso di via Cappuccini. L’auspicio è che dopo un interminabile fase burocratica sia davvero arrivato il momento di passare dalle carte bollate al cantiere, per sistemare al più presto le problematiche di un edificio che accoglie attualmente ben due scuole e che necessita di attività di messa a norma e adeguamento alla vigente normativa anti-sismica.

© Riproduzione Riservata

Commenti