Consegna del premio alla carriera al soprano Katia Ricciarelli
Consegna del premio alla carriera al soprano Katia Ricciarelli

Una voce inconfondibile, una notevole presenza scenica e una grande grinta. Il soprano Katia Ricciarelli è stata la madrina d’eccezione della serata inaugurale del Taormina International Music Festival, promosso dall’associazione culturale Italian Opera Live. Sul palco del Teatro San Giorgio, sempre bellissima in un abito nero decorato da motivi floreali, il soprano ha anche ricevuto un premio alla carriera. «Katia Ricciarelli ha dato anche in passato un contributo prezioso alla nostra città con le sue magistrali interpretazioni al Teatro Antico» afferma il vicesindaco e assessore alla Cultura, Mario D’Agostino, chiamato sul palco per conferire la targa al soprano che ha portato la musica italiana in giro per i teatri di tutto il mondo. «Iniziative come questa – continua D’Agostino – rappresentano un’offerta culturale di grande qualità per il turista in visita a Taormina». Il Taormina International Music Festival ha programmato un ricco cartellone musicale, ogni domenica di ottobre sul palco del Teatro San Giorgio si alterneranno artisti di levatura nazionale ed internazionale.

Premio alla carriera. «La nostra associazione – spiega Giuseppe Giorgianni, manager del Taormina International Music Festival – ha voluto aprire la nuova stagione consegnando un premio alla carriera a una delle più grandi interpreti della musica lirica nel mondo». Giulietta, Anna Bolena, Lucrezia Borgia, Maria Stuarda, Tosca: poche altre soprano come Katia Ricciarelli hanno saputo dare voce alle donne più controverse della storia della lirica. Quarantasei anni di carriera, un repertorio operistico che vanta oltre 70 ruoli, sette interpretazioni per il cinema, nove fiction e perfino una partecipazione ad un reality. Una vita vissuta sul palcoscenico. Un timbro etereo e una solida preparazione tecnica l’anno portata nei più importanti teatri mondiali, collaborando con i nomi più illustri della lirica, tra cui Placido Domingo, Agnes Baltsa e Josè Carreras. Lei, tra le più famose soprano italiane, è riuscita a sdoganare la lirica e avvicinarla al grande pubblico.

© Riproduzione Riservata

Commenti