Turismo, 17mila croceristi

Il mese di settembre sarà quello più movimentato dell’anno dal punto di vista degli arrivi degli ospiti delle lussuose crociere a Taormina. Si prevedono, infatti, circa 17 mila arrivi, superando di gran lunga le settimane di giugno, luglio ed agosto. Stando al recente calendario delle prenotazioni dei bus che trasportano i viaggiatori delle navi, fornito, come da consuetudine ormai dall’Asm di Taormina, si va verso uno dei periodi più importanti ed attesi dai commercianti e gli operatori economici della zona.

Flusso in aumento. In tutto hanno prenotato una sosta nei parcheggi di Taormina poco meno di 350 bus e dunque il flusso di annuncia più consistente rispetto ai mesi precedenti. Giornate clou del “mese dei vip” saranno sabato 10 (attesi 2 mila cinquecento croceristi in una sola giornata) e sabato 24 (2 mila viaggiatori in vista nel centro storico). Rimangono, comunque, d’attualità le solite ed irrisolte questioni di sempre, relativa alla scarsa accoglienza che sa offrire il territorio a questa tipologia di turismo. E con ciò, è destinato anche a proseguire il confronto serrato di sempre tra i sostenitori delle infrastrutture per fare turismo tramite i porti e chi, invece, ritiene debba essere prioritario l’aspetto della tutela paesaggistica ed ambientale del territorio. Ad ogni modo, da qui alle prossime settimane, si prevede l’arrivo di tanti bus che, se le previsioni saranno rispettate, prediligeranno il parcheggio “Porta Catania” al “Lumbi”. A questi mezzi dovranno aggiungersi anche quelli che arriveranno senza preavviso. Si tratta di quelli delle gite giornaliere che determineranno, ugualmente, un ampio movimento a Taormina.

© Riproduzione Riservata

Commenti